Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Ahmadou Kourouma

Allah non è mica obbligato

Ahmadou Kourouma

Allah non è mica obbligato

marzo 2012, pp. 224
ISBN: 9788866321385
Area geografica: Letterature nord-africane, arabe e del Medio Oriente
Collana: Tascabili
€ 9,50
Come acquistare Come acquistare Come acquistare

Il libro

Traduzione dal francese a cura degli allievi della Scuola Europea di Traduzione Letteraria.
Direzione e coordinamento di Egi Volterrani.

"Allah non è mica obbligato a essere giusto in tutte le sue cose di quaggiù". È questa la conclusione cui arriva il dodicenne protagonista di questo libro nel corso del suo allucinante viaggio alla ricerca della zia attraverso la Liberia e la Sierra Leone stravolte dalla guerra tribale. Orfano di padre e di una madre costretta da un'infezione a "camminare sulle chiappe", Birahima viene affidato alla zia che vive in Liberia. Lo accompagna Yacuba, uomo d'affari e bandito, pronto all'occorrenza a riciclarsi in stregone e fabbricante di amuleti. Durante il cammino i due vengono rapiti da un manipolo di uomini armati, e Birahima si ritrova a diventare un soldato-bambino per salvare la pelle. Comincia così una serie di avventure picaresche per i due compagni, sballottati qua e là dai rivolgimenti politici e militari, fra colonnelli e banditi di strada, tutti assetati di denaro e potere. Kourouma descrive un mondo stralunato, dominato dalla corruzione, un mondo in cui la magia e gli dèi tradizionali si mescolano al dio denaro, un mondo agghiacciante in cui bambini-soldato vengono sfruttati e muoiono per una causa che ormai non è più chiara per nessuno. Ma noi vediamo questo mondo proprio attraverso gli occhi ingenui e disincantati a un tempo di un bambino soldato, che ha avuto "la magnifica idea di raccontare le" sue "avventure dalla A alla Z. Di raccontare con sapienti parole francesi del francese, tubab, coloniale, colonialista e razzista, i paroloni da africano nero, negro, negro selvaggio e le parole da negro, schifoso, pidgin". E la lingua del racconto di Birahima, forte e viva, dipinge un quadro coloratissimo, aprendo una finestra su una realtà spesso dimenticata o addirittura ignorata. Allah non è mica obbligato ha ricevuto il Prix Renadout 2000 e il Prix Goncourt des lycéens.

L'autore

Ahmadou Kourouma
Ahmadou Kourouma (1927-2003), è una della maggiori figure letterarie ivoriane della Costa d'Avorio. Le Edizioni E/O hanno pubblicato Aspettando il voto delle bestie selvagge e Allah non è mica obbligato (vincitore del premio Grinzane Cavour 2003). E’ considerato uno dei massimi esponenti del romanzo africano in lingua francese.

Recensioni

Volumi correlati per appartenenza geografica

  • Yasmina Khadra

    Doppio bianco

    2016, pp. 160, € 8,00
    Ben Ouda, ex diplomatico, un tempo molto potente, viene selvaggiamente assassinato nella sua casa di Algeri. Poche ore dopo, Abad Nasser, professore...
  • Yasmina Khadra

    Morituri

    2016, pp. 160, € 8,00
    Il mestiere di poliziotto è pericoloso a qualsiasi latitudine, ma ad Algeri diventa sfida con la morte perché anche i cadaveri sono imbottiti...
  • Saleem Haddad

    Ultimo giro al Guapa

    2016, pp. 320, € 18,00
    Un ritratto scabroso e vero della generazione scesa in piazza durante le primavere arabe, sospesa tra fermento politico e ansie, tra aspirazione alla...
  • Ahmed Saadawi

    Frankenstein a Baghdad

    2015, pp. 352, € 18,00
    «Saadawi utilizza il realismo magico con ottimi risultati, mescolando la fantasia con la macabra realtà di Baghdad. L’elemento fantastico aggiunge...
  • Muhammad Al-Busati

    Fame

    2014, pp. 120, € 12,50
    In un piccolo villaggio della campagna egiziana Sakina, Zaghlul e i loro due figli lottano come possono contro la fame. Quando in casa non c’è...
  • Hamid Grine

    Camus nel narghilè

    2013, pp. 176, € 17,50
    Nabil, professore di letteratura francese in un liceo di Algeri, tutto scuola e famiglia, viene a sapere durante il funerale del padre che in realtà...