Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Vilmos Kondor

Budapest noir

Vilmos Kondor

Budapest noir

ottobre 2012, pp. 272, e-Book
ISBN: 9788866322610
Area geografica: Letteratura ungherese
Collana: eBook
Edizione cartacea Edizione cartacea Edizione cartacea
€ 3,99
Come acquistare Come acquistare Come acquistare

Il libro

Per uno dei primi grandi noir che arrivano dall'Est, non poteva esserci ambientazione più adatta di questa cupa e affascinante Budapest d'anteguerra, con le sue notti torbidamente viziose, il fascismo sempre più aggressivo, le atmosfere di una grande capitale alla fine di un'epoca. Budapest 1936. Il protagonista è Zsigmond Gordon, giornalista di cronaca giudiziaria. Un giorno, nell'ufficio di un poliziotto, scopre per caso due foto di una bella ragazza, verosimilmente una prostituta. Quella sera stessa si reca sul luogo in cui è stato trovato il corpo di una giovane donna in una zona malfamata. Con gran stupore di Gordon, la vittima è la stessa ragazza delle foto: gli agenti di polizia non hanno trovato nella sua borsetta nulla che possa far risalire alla sua identità, soltanto un Mirjam, un libro di preghiere femminili ebraiche. L'indagine è difficile, ostacolata con ogni mezzo, e lo condurrà da una parte verso gli strati più alti della società, dall'altra nel sottosuolo della malavita, tra scenari di aberrante crudeltà e miseria.

L'autore

Vilmos Kondor
Vilmos Kondor è nato nel 1954. Dopo aver frequentato l’università a Szeged ha proseguito i suoi studi a Parigi, dove si è laureato in ingegneria chimica alla Sorbona per poi tornare in Ungheria. Attualmente insegna matematica e fisica in un liceo dell'Ungheria occidentale. Vive insieme alla moglie, alla figlia e al suo cane in un piccolo villaggio nei pressi di Sopron.

Budapest Noir è il suo quarto romanzo, ma il primo a essere stato pubblicato.

Recensioni

Volumi correlati per appartenenza geografica

Scopri anche

  • Sandrine Collette

    Resta la polvere

    2017, pp. 256, € 17,00
    Un noir che mescola il Sepulveda più cattivo e il western esistenziale di Cormac McCarthy.
  • Ahmet Altan

    Scrittore e assassino

    2017, pp. 416, € 18,50
    Un giallo che si avvita su se stesso in maniera sognante, nello stile di Paul Auster e Graham Greene.
  • Michel Bussi

    Tempo assassino

    2016, pp. 512, € 16,00
    Tempo assassino, il nuovo romanzo di Michel Bussi, autore di Ninfee nere
  • Giorgia Lepore

    Angelo che sei il mio custode

    2016, pp. 256, € 16,50
    Giorgia Lepore ci regala un noir denso e profondo, dove ossessioni e segreti si rivelano nei meandri dell’animo umano e nelle viscere della terra.
  • Jean-Luc Seigle

    Vi scrivo dal buio

    2016, pp. 176, € 16,00
    Una donna. Collaborazionista e assassina o vittima di terribili ingiustizie? Una storia oscura e commovente, in cui è difficile riconoscere la verità.
  • Massimo Carlotto

    Arrivederci amore, ciao / Alla fine di un giorno noioso

    2016, pp. 336, € 9,90
    In un unico volume i due romanzi che hanno reso celebre Giorgio Pellegrini, la grande carogna del noir italiano. Con un nuovo capitolo.