Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Benjamin Tammuz

Requiem per Naaman

Benjamin Tammuz

Requiem per Naaman

giugno 2014, pp. 192
ISBN: 9788866324621
Traduzione: Margherita Rapin Pesciallo
Area geografica: Letteratura israeliana
Collana: Tascabili
Disponibile in ebook Disponibile in ebook Disponibile in ebook
€ 9,00
Come acquistare Come acquistare Come acquistare

Il libro

Requiem per Naaman è la storia di quattro generazioni della famiglia Abramson. Il “fondatore” emigra in Palestina alla fine dell’Ottocento, ma sua moglie non sopporta la dura vita dei coloni, fugge nel deserto e si uccide. Anche il figlio Naaman, musicista sensibile, lontano dallo spirito combattente del sionismo, fugge a Parigi e nella follia. E nel sangue dei nipoti e dei figli dei nipoti continua a scorrere una duplice, contraddittoria vocazione: quella spirituale, utopistica e poetica, che non ha bisogno di un luogo fisico di approdo e che però spesso sfocia nella pazzia; e quella “territoriale”, concreta, che alimenta la fondazione dello stato d’Israele. Attraverso il racconto di questa “maledizione”, Tammuz scrive insieme un requiem per il sogno sionista e un’epopea degli ebrei del ventesimo secolo, un’epopea senza retorica fatta di tante, diverse e affascinanti storie di donne e di uomini.

«Tammuz scrive le ultime grandi avventure del luogo con lealtà e rispetto dei caduti. Non fa squillare trombe per i vincitori, non fa torto ai vinti. Narra la verità, che in bocca ai nonni e ai cantastorie è sempre fantastica».
(Erri De Luca – Corriere della Sera)

L'autore

Benjamin Tammuz
Benjamin Tammuz (1919-1989) nasce in Russia, ma già nel 1924, quando Benjamin ha solo cinque anni, la sua famiglia si lascia alle spalle gli orrori della rivoluzione bolscevica e si trasferisce in Palestina, terra dove è in atto quel movimento di immigrazione e risorgimento ebraico che porterà nel 1948 alla nascita dello Stato di Israele. B.T. studia legge e scienze economiche all’università di Tel Aviv e, più tardi, storia dell’arte alla Sorbona di Parigi. Per molti anni è redattore della pagina letteraria del quotidiano israeliano Ha’aretz e per quattro anni attaché culturale dell’ambasciata di Israele a Londra. Autore prolifico di letteratura anche per l’infanzia, ha ricevuto diversi riconoscimenti letterari internazionali.

Volumi correlati per appartenenza geografica

  • Yishai Sarid

    Il poeta di Gaza

    2013, pp. 192, € 9,00
    Un giovane ufficiale dei servizi segreti israeliani del ramo antiterrorismo ottiene un incarico differente dal solito: fingendo di essere un aspirante...
  • Abraham B. Yehoshua

    Ebreo, israeliano, sionista. Concetti da precisare

    2011, pp. 112, € 8,00
    Il maggior narratore della storia e delle contraddizioni dello stato di Israele definisce una volta per tutte il significato di parole usate con colpevole...
  • Savyon Liebrecht

    La banalità dell'amore

    2010, pp. 144, € 14,00
    La pièce è incentrata sull’amore tra Hannah Arendt e Martin Heidegger, l’azione si svolge in due luoghi diversi, con salti di tempo e di spazio.
  • Etgar Keret

    Abram Kadabram

    2008, pp. 160, € 15,00
    Difficile spiegare lo straordinario fascino e la comicità irresistibile di questo libro che il quotidiano Yediyot Acharonot ha indicato come uno...
  • Savyon Liebrecht

    Le donne di mio padre

    2008, pp. 256, € 18,00
    Meir Rosenberg è uno scrittore in piena crisi creativa. Il giorno del suo trentesimo compleanno la madre lo informa che il padre, Aharon Rosenberg,...
  • Aner Shalev

    Dove finisce New York

    2007, pp. 288, € 16,50
    Durante un mese trascorso a Gerusalemme Adam, diplomatico israeliano che vive a New York, conosce Eva, brillante studentessa di fisica di origine russa...

Volumi correlati per genere

  • Lena Andersson

    Sottomissione volontaria

    2016, pp. 176, € 15,00
    Sottomissione volontaria è il racconto di quanto siamo disposti a ingannare noi stessi nel nostro desiderio di essere amati
  • Pascale Pujol

    Piccoli piatti forti

    2016, pp. 224, € 16,00
    Una girandola di personaggi strampalati che si ritrovano in situazioni una più esilarante dell’altra, in questo romanzo ambientato interamente...
  • Alexandre Vidal Porto

    Sergio Y. va in America

    2016, pp. 192, € 16,50
    Sergio Y. va in America è un romanzo straordinariamente toccante sul gender, l’identità, la ricerca della felicità e su cosa significhi condurre...
  • Marco Rossari

    Le cento vite di Nemesio

    2016, pp. 512, € 18,00
    Un romanzo scatenato in cui tra storia e invenzione sfilano gli amori e le passioni di tutta un’era, la Parigi bohémienne e la Germania di Weimar,...
  • Elena Ferrante

    La frantumaglia

    2016, pp. 384, € 19,00
    Questo libro ci porta nel laboratorio di Elena Ferrante, ci permette di dare uno sguardo nei cassetti da cui sono usciti i suoi primi tre romanzi...
  • Mathias Enard

    Bussola

    2016, pp. 424, € 19,00
    Un romanzo erudito e appassionante sui rapporti fra l’occidente e le civiltà orientali islamiche. Dalla Turchia, all’Iran, alla Siria.