Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Abasse Ndione

Ramata

Abasse Ndione

Ramata

gennaio 2004, pp. 448
ISBN: 9788876415814
Traduzione: Barbara Ferri
Area geografica: Letterature africane
Collana: Dal Mondo
€ 15,00
Non disponibile Non disponibile Non disponibile

Il libro

L’epopea di una donna nel Senegal di oggi. La bellissima, potente e spregiudicata Ramata vive una vita agiata e spensierata che il suo devoto marito tenta di preservare a tutti i costi. E quando la donna accusa ingiustamente di furto un guardiano che viene poi arrestato e picchiato a morte dalla polizia, il fedele marito insabbia ancora una volta l’accaduto con l’aiuto di un losco figuro. Ma sarà proprio questo episodio a tornare a galla dirompente a distanza di vent’anni e a stravolgere la vita dei protagonisti di allora e di quanti sono in qualche modo coinvolti, che si ritrovano alle prese con una vicenda da dimenticare e della quale invece sono condannati a rispondere. Su tutti campeggia la dolente parabola di Ramata, per la quale l’incontro fortuito con il figlio del guardiano riporterà alla luce il doloroso passato di donna infibulata e coinciderà con la riappropriazione del proprio corpo, dei propri desideri, delle proprie sensazioni. La prospettiva di una pienezza mai assaporata fino a quel momento, conquistata per breve tempo e poi vanamente rimpianta, sarà fatale alla protagonista che, nella sua infelice e patetica sete di piacere, sembra pagare anch’essa lo scotto del torto commesso vent’anni prima e allo stesso tempo il tributo a una tradizione che vuole la donna imperturbabilmente sottomessa. Sullo sfondo la società senegalese odierna, popolata di affaristi senza scrupoli, politici indolenti o corrotti, poliziotti violenti, magnati tanto generosi quanto efferati, poveri diavoli che si arrabattano, gente che crede sinceramente in un mondo giusto e al passo con i tempi e uomini disillusi e induriti dalla vita. Un paese in bilico tra promesse di sviluppo alla portata di tutti e usanze retrive dure a morire, ritratto con partecipazione accorata da uno scrittore che, accanto alle vicissitudini dei suoi personaggi narrate con ritmo agile e incalzante, ricostruisce per il lettore un pezzo di travagliata storia collettiva. Dopo i sorprendenti giovani di Vita a spirale, Ndione ci regala un’altra storia densa e finemente architettata, tessendo una fitta rete di personaggi attraverso il tempo descritti con vividezza in un paesaggio, il Senegal degli ultimi vent’anni, dipinto ancora una volta con sapiente vigore e appassionata umanità in tutta la sua ricchezza e le sue contraddizioni.

L'autore

Abasse Ndione
Abasse Ndione è nato a Bargny, in Senegal, nel 1946. È stato a lungo infermiere presso l’ospedale Dantec di Dakar. Le Edizioni hanno pubblicato nel 2003 il suo romanzo Vita a spirale.

Volumi correlati per appartenenza geografica

  • Ahmadou Kourouma

    Aspettando il voto delle bestie selvagge

    2014, pp. 384, € 12,50
    Il viaggio iniziatico di Koyaga, dittatore africano della Repubblica del Golfo, come tutta la sua vita è una galleria di orrori e meraviglie dell’Africa...
  • Boubacar Boris Diop

    Rwanda

    2012, pp. 192, € 10,00
    Murambi, il libro delle ossa "Non ci sono parole per parlare con i morti. Non si alzeranno per rispondere alle tue parole. Quello che capirai...
  • Ian Holding

    Uomini e bestie

    2011, pp. 240, € 18,00
    In un paese africano in preda a sconvolgimenti politici e umani alcuni miliziani sequestrano un uomo alla periferia di una città saccheggiata. Il prigioniero...
  • Moussa Konaté

    La maledizione del dio del fiume

    2010, pp. 160, € 16,50
    Un noir in terra africana, dove al mistero del delitto si mescolano gli arcani che avvolgono una cultura ricca di miti e leggende. In Mali nel villaggio...
  • Zakes Mda

    Si può morire in tanti modi

    2008, pp. 226, € 17,00
    Il pluripremiato scrittore Zakes Mda ci porta dentro il pentolone ribollente del Sudafrica di Toloki, grottesco personaggio in abito completo e cilindro,...
  • Souâd Belhaddad, Esther Mujawayo

    Il fiore di Stéphanie

    2007, pp. 209, € 17,00
    Dodici anni dopo il genocidio in Ruanda, Esther Mujawayo, la cui famiglia è stata in gran parte sterminata durante i massacri del 1994, scrive una...