Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Abraham B. Yehoshua

Ebreo, israeliano, sionista. Concetti da precisare

Abraham B. Yehoshua

Ebreo, israeliano, sionista. Concetti da precisare

maggio 2011, pp. 112
ISBN: 9788876417047
Area geografica: Letteratura israeliana
Collana: Tascabili
€ 8,00
Come acquistare Come acquistare Come acquistare

Il libro

Il maggior narratore della storia e delle contraddizioni dello stato di Israele definisce una volta per tutte il significato di parole usate con colpevole superficialità.
Un’analisi chiara e leggibile per aiutare a capire la crisi mediorientale, l’Olocausto, l’antisemitismo. Un libretto fondamentale.

«L’elaborazione teorica di Abraham B. Yehoshua, come l’intera tradizione ebraica, non è di quelle che mirano a una spiegazione neutrale e oggettiva dei fenomeni: nel pieno rispetto del pluralismo delle opinioni, provoca e costringe a schierarsi. Con questo saggio, encomiabile per chiarezza, concisione e “brutalità”, l’autore sembra chiamare ciascun ebreo a una severa autoanalisi e alla scelta della propria collocazione all’interno di una delle categorie – ebreo, sionista, israeliano – che egli introduce e definisce in termini inequivocabili».
(Luca Zevi, dall’Introduzione)

L'autore

Abraham B. Yehoshua
Abraham B. Yehoshua è uno dei maggiori scrittori contemporanei. Tra i suoi libri ricordiamo L’amante, Cinque stagioni, Il signor Mani, Un divorzio tardivo, Ritorno dall’India, La sposa liberata e Fuoco amico, tutti pubblicati da Einaudi.

Volumi correlati per appartenenza geografica

  • Benjamin Tammuz

    Requiem per Naaman

    2014, pp. 192, € 9,00
    Requiem per Naaman è la storia di quattro generazioni della famiglia Abramson. Il “fondatore” emigra in Palestina alla fine dell’Ottocento,...
  • Benjamin Tammuz

    Il frutteto

    2014, pp. 128, € 9,00
    Il frutteto, un altro magnifico romanzo dell’autore de  Il Minotauro, ancora una volta ha come scenario il Mediterraneo, spazio di sensuali...
  • Yishai Sarid

    Il poeta di Gaza

    2013, pp. 192, € 9,00
    Un giovane ufficiale dei servizi segreti israeliani del ramo antiterrorismo ottiene un incarico differente dal solito: fingendo di essere un aspirante...
  • Benjamin Tammuz

    Il minotauro

    2011, pp. 176, € 9,50
    Questa spy-story d’autore, pubblicata nel 1980 in Israele, fu salutata l’anno dopo da Graham Greene come il miglior romanzo tradotto dell’anno.
  • Savyon Liebrecht

    La banalità dell'amore

    2010, pp. 144, € 14,00
    La pièce è incentrata sull’amore tra Hannah Arendt e Martin Heidegger, l’azione si svolge in due luoghi diversi, con salti di tempo e di spazio.
  • Etgar Keret

    Abram Kadabram

    2008, pp. 160, € 15,00
    Difficile spiegare lo straordinario fascino e la comicità irresistibile di questo libro che il quotidiano Yediyot Acharonot ha indicato come uno...