Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Federico De Roberto

La paura

gennaio 2008, pp. 84
ISBN: 9788876418167
Area geografica: Autori italiani
Collana: Assolo
Disponibile in ebook Disponibile in ebook Disponibile in ebook
€ 8,00
Non disponibile Non disponibile Non disponibile

Il libro

Pubblicato nel 1921, La paura è il più crudo fra i racconti che Federico De Roberto dedicò al primo conflitto mondiale; ed è la storia più aspra e più memorabile raccontata dal prolifico autore dei Vicerè, unanimemente considerata il suo capolavoro.
La storia è ambientata in una trincea italiana che fronteggia, separata da una vallata,  una trincea austriaca. La conquista di un punto privilegiato di osservazione causerà un vero e proprio massacro sotto gli occhi umani, ma sconfitti dalla logica della guerra, del giovane tenente Alfani che assisterà impotente alla morte dei suoi uomini.
Il ruolo di protagonisti è riservato a personaggi silenziosi e rassegnati: i fanti, gli stessi che Emilio Lussu descriveva in Un anno sull’altipiano ed Eric Remarque in niente di nuovo sul fronte occidentale.
L’autore con pochi tratti ci risucchia nell’ambiente delle trincea popolato da decine di comparse di tutte le parti d’Italia che lungi da essere delle semplici macchiette o tipi regionali, si caratterizzano uno per uno con la loro profonda umanità.
Un racconto intensissimo, da leggere tutto d’un fiato per capire l'irrazionalità e il non-senso della guerra, della gerarchia e della disciplina militare esasperata.

L'autore

Federico De Roberto
Federico De Roberto, nato a Napoli nel 1861, ebbe una prima formazione scientifica alla quale affiancò presto l'interesse per gli studi classici. Sin dai primi anni della sua carriera fu impegnato in collaborazioni con importanti riviste e quotidiani e con alcune case editrici. Autore di numerosi romanzi e raccolte di novelle e racconti, morì a Catania nel 1927.

Recensioni

Volumi correlati per appartenenza geografica

  • Giorgia Lepore

    Angelo che sei il mio custode

    2016, pp. 256, € 16,50
    Giorgia Lepore ci regala un noir denso e profondo, dove ossessioni e segreti si rivelano nei meandri dell’animo umano e nelle viscere della terra.
  • Marco Rossari

    Le cento vite di Nemesio

    2016, pp. 512, € 18,00
    Un romanzo scatenato in cui tra storia e invenzione sfilano gli amori e le passioni di tutta un’era, la Parigi bohémienne e la Germania di Weimar,...
  • Elena Ferrante

    La frantumaglia

    2016, pp. 384, € 19,00
    Questo libro ci porta nel laboratorio di Elena Ferrante, ci permette di dare uno sguardo nei cassetti da cui sono usciti i suoi primi tre romanzi...
  • Fabio Bartolomei

    La grazia del demolitore

    2016, pp. 280, € 18,00
    Il nuovo, attesissimo romanzo di Fabio Bartolomei.
  • Massimo Carlotto

    Arrivederci amore, ciao / Alla fine di un giorno noioso

    2016, pp. 336, € 9,90
    In un unico volume i due romanzi che hanno reso celebre Giorgio Pellegrini, la grande carogna del noir italiano. Con un nuovo capitolo.
  • Massimo Carlotto, Paolo Foschi, Carlo Mazza, Luca Poldelmengo, Piergiorgio Pulixi, Roberto Riccardi, Patrizia Rinaldi, Matteo Strukul, Massimo Torre

    Giochi di ruolo al Maracanã

    2016, pp. 240, € 16,00
    Nove racconti sul lato oscuro delle Olimpiadi