Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Eric-Emmanuel Schmitt

Concerto in memoria di un angelo

Eric-Emmanuel Schmitt

Concerto in memoria di un angelo

dicembre 2010, pp. 192, e-Book
ISBN: 9788876419720
Area geografica: Letteratura francese
Collana: eBook
Edizione cartacea Edizione cartacea Edizione cartacea
€ 4,99
Come acquistare Come acquistare Come acquistare

Il libro

Il primo racconto, “L’avvelenatrice”, tratta di un’anziana signora cattiva, addirittura un’assassina, che intraprende un cammino di redenzione quando un prete giovane e bello si interessa a lei, salvo interromperlo bruscamente non appena l’uomo dei suoi sogni viene trasferito altrove. Nel secondo, “Il ritorno”, è di scena un padre che dato il suo lavoro di marinaio è sempre lontano da casa. La distanza fisica genera un allontanamento sentimentale: il padre quasi ignora le figlie, come se avesse dimenticato di amarle, arriva persino a confonderle nel suo ricordo. Il velo gli cade dagli occhi quando gli annunciano che una di loro è morta: non sa quale delle quattro, e nella sua confusione sentimentale arriva a chiedersi di chi sentirebbe meno la mancanza, cinico ragionamento che è però l’inizio di una revisione totale del suo ruolo di padre. Il terzo racconto, “Concerto in memoria di un angelo”, è la storia di due amici con caratteri opposti, uno competitivo e aggressivo quanto l’altro è gentile e disinteressato. Gli eventi provocheranno un totale ribaltamento, in cui il buono diventa cattivo e il cattivo buono, fino all’inaspettata catarsi che porterà entrambi al superamento dei loro percorsi opposti e paralleli. “Un amore all’Eliseo” ci introduce maliziosamente nelle incomprensioni della coppia più famosa di Francia: lei ama lui quando lui non la ama più, comincia a odiarlo quando lui comincia a riamarla, e finisce per amarlo quando lui si decide a odiarla. Tutti i personaggi di questi racconti hanno prima o poi una possibilità di riscattarsi, di preferire la luce all’ombra, di approfittare di una redenzione. Alcuni l’accettano, altri la rifiutano, altri ancora neppure se ne accorgono. Quattro storie legate tra loro che attraversano l’ordinario e lo straordinario della vita.

L'autore

Eric-Emmanuel Schmitt
Eric-Emmanuel Schmitt è nato a Sainte-Foy-lès-Lyon nel 1960. Come autore teatrale ha scritto numerose opere rappresentate in tutto il mondo. I suoi ro­manzi sono tradotti in molte lingue. Le Edizioni E/O hanno pubblicato Monsieur Ibrahim e i fiori del Corano e Odette Toulemonde, da cui sono stati tratti dei film, Piccoli crimini coniugali, Milarepa, La parte dell’altro, La mia storia con Mozart, Quando ero un’opera d’arte, La rivale. Un racconto su Maria Callas, La sognatrice di Ostenda, Il visitatore, Il lottatore di sumo che non diventava grosso, Ulisse da Baghdad, La scuola degli egoisti, Concerto in memoria di un angelo, Quando penso che Beethoven è morto mentre tanti cretini ancora vivono..., La donna allo specchio, I dieci figli che la signora Ming non ha mai avuto, L’amore invisibile, La giostra del piacere, Elisir d’amore e Veleno d’amore.

Recensioni

Volumi correlati per appartenenza geografica

  • Sandrine Collette

    Resta la polvere

    2017, pp. 256, € 17,00
    Un noir che mescola il Sepulveda più cattivo e il western esistenziale di Cormac McCarthy.
  • Michel Bussi

    Tempo assassino

    2016, pp. 512, € 16,00
    Tempo assassino, il nuovo romanzo di Michel Bussi, autore di Ninfee nere
  • Pascale Pujol

    Piccoli piatti forti

    2016, pp. 224, € 16,00
    Una girandola di personaggi strampalati che si ritrovano in situazioni una più esilarante dell’altra, in questo romanzo ambientato interamente...
  • Mathias Enard

    Bussola

    2016, pp. 424, € 19,00
    Bussola di Mathias Enard è un romanzo erudito e appassionante sui rapporti fra l’occidente e le civiltà orientali islamiche. Dalla Turchia,...
  • Alain Gillot

    Una scacchiera nel cervello

    2016, pp. 192, € 16,00
    Un romanzo delizioso, una boccata d’aria fresca. Come una lacerata famiglia di perdenti riesce a reinventarsi e a trovare un riscatto affettivo...
  • Jean-Luc Seigle

    Vi scrivo dal buio

    2016, pp. 176, € 16,00
    Una donna. Collaborazionista e assassina o vittima di terribili ingiustizie? Una storia oscura e commovente, in cui è difficile riconoscere la verità.

Scopri anche

  • Shukri al-Mabkhout

    L’Italiano

    2017, pp. 368, € 17,00
    L’Italiano è un intenso e compiuto affresco della storia recente tunisina, che fa da sfondo alle vicende individuali del protagonista Abdel...
  • Caterina Emili

    Il volo dell'eremita

    2017, pp. 160, € 14,50
    Un viaggio che affascina il lettore e lo incanta, in un gioco di corde e contrappesi che, pagina dopo pagina, si stringe sempre di più.
  • Harry Kressing

    Il cuoco

    2016, pp. 256, € 16,00
    «Il cuoco mi è molto piaciuto, d'altronde sono sempre andato pazzo per il demonio. I miei complimenti». (John Fowles) Dalla notte in cui Conrad...
  • Lena Andersson

    Sottomissione volontaria

    2016, pp. 176, € 15,00
    Sottomissione volontaria di Lena Andersson è un romanzo su quanto siamo disposti a ingannare noi stessi nel nostro desiderio di essere amati...
  • Canek Sánchez Guevara

    Il disco rotto. 33 rivoluzioni

    2016, pp. 120, € 10,00
    Il disco rotto di Canek Sánchez Guevara è l'asciutta e toccante testimonianza della disillusione di una generazione che aveva creduto negli...
  • Pascale Pujol

    Piccoli piatti forti

    2016, pp. 224, € 16,00
    Una girandola di personaggi strampalati che si ritrovano in situazioni una più esilarante dell’altra, in questo romanzo ambientato interamente...