Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Morgan Sportès

Tutto e subito

Morgan Sportès

Tutto e subito

maggio 2012, pp. 400, e-Book
ISBN: 9788866321767
Traduzione: Federica Alba
Area geografica: Letteratura francese
Collana: eBook
Edizione cartacea Edizione cartacea Edizione cartacea
€ 9,99
Come acquistare Come acquistare Come acquistare

Il libro

Tutto e subito è ispirato a un fatto di cronaca avvenuto a Parigi nel 2006, che ha suscitato raccapriccio per la sua efferatezza e un ampio dibattito sulla condizione giovanile. Basandosi sugli atti del processo e sulle testimonianze dirette delle persone implicate, l'autore descrive il sequestro, la detenzione e la morte di Élie, un ragazzo ebreo, per mano di una banda di piccoli criminali di periferia, quasi tutti musulmani e immigrati di seconda generazione. La scrittura è scarna, priva di psicologismi o considerazioni moralistiche. Lo stile veloce da thriller, più efficace di ogni commento, mostra ciò che la Arendt chiamava la banalità del male: le sevizie, l'insensibilità di carcerieri poco più che adolescenti nei confronti della vittima inerme e ridotta a merce di scambio, la prolungata agonia di quest'ultima, il silenzio di chi conosce la verità e tace per stupidità o ignavia. Alla fine i colpevoli saranno individuati dalla polizia, compreso Yacef, becero capo assoluto della cosiddetta Gang dei Barbari, fuggito in Costa d'Avorio ma tradito da un membro della famiglia. La storia avvince completamente il lettore, che assiste impotente alla fine annunciata di Élie e scopre in presa diretta il vuoto culturale e il degrado morale cui vanno incontro i tanti giovani abbandonati a loro stessi, relegati nelle periferie a vivere di espedienti e traffico di droga, senza alcuna aspirazione se non i soldi facili.

L'autore

Morgan Sportès
Morgan Sportès, nato ad Algeri nel 1947, è autore di una ventina di libri appartenenti a generi diversi. Dal suo primo romanzo-inchiesta sullo stesso tema trattato in Tutto e subito, ovvero L’Appât, è stato tratto l’omonimo film di B. Tavernier (L’esca, 1995).

Recensioni

Volumi correlati per appartenenza geografica

  • Alain Gillot

    Perdersi è il meglio che possa accadere

    2019, pp. 240, € 17,00
    Antoine è un quarantenne con due sole, grandi passioni: il tennis e le macchine sportive. Per il resto, la sua esistenza è un vivacchiare tranquillo:...
  • Laurent Gaudé

    Noi, l'Europa

    2019, pp. 216, € 15,00
    Una storia d’Europa come non l’avete mai letta.
  • Michel Déon

    Prima classe

    2019, pp. 256, € 18,00
    Una storia toccante, ironica, avvincente e un meraviglioso affresco dell’America del maccartismo, delle star di Broadway e della nascente beat generation.
  • Adélaïde Bon

    La bambina sulla banchisa

    2019, pp. 208, € 16,00
    Questo libro è molto più di una testimonianza, è una lettura sconvolgente che vi stupirà per la qualità della scrittura oltre che per la drammaticità...
  • Christelle Dabos

    Gli scomparsi di Chiardiluna.
    L'Attraversaspecchi - 2

    2019, pp. 576, € 16,00
    Secondo volume della saga dell’ Attraversaspecchi (dopo il primo, Fidanzati dell’inverno), Gli scomparsi di Chiardiluna trascina il...
  • Laurent Gaudé

    La morte di re Tsongor

    2018, pp. 192, € 16,00
    Un favoloso romanzo epico dall’autore laureato del Premio Goncourt nel 2004.

Scopri anche

  • Ahmet Altan

    Scrittore e assassino

    2019, pp. 416, € 12,00
    Scrittore e assassino è il grande romanzo di uno dei massimi scrittori turchi di oggi, arrestato nel settembre 2016 per la sua attività a favore...
  • Veit Heinichen

    La giornalaia

    2019, pp. 320, € 11,00
    Il commissario Proteo Laurenti a caccia di un presunto suicida nei meandri di una Trieste mitteleuropea quel tanto che basta e mediterranea quel tanto...
  • Patrizia Rinaldi

    La danza dei veleni

    2019, pp. 224, € 16,50
    Un personaggio più unico che raro nella letteratura poliziesca, la detective ipovedente Blanca Occhiuzzi, una scrittura altrettanto sorprendente...
  • Massimo Carlotto

    La verità dell'Alligatore

    2018, 416 min., € 15,90
    Sette anni di ingiusta galera hanno lasciato all’Alligatore un bagaglio di conoscenze nella malavita e l’ossessione per la giustizia.
  • Benjamin Tammuz

    Il minotauro

    2018, pp. 176, € 11,90
    Questa spy-story d’autore, pubblicata nel 1980 in Israele, fu salutata l’anno dopo da Graham Greene come il miglior romanzo tradotto dell’anno.
  • Hervé Le Corre

    Scambiare i lupi per cani

    2018, pp. 304, € 18,00
    Il ritorno di uno dei migliori noiristi francesi dei nostri giorni. Un autore fondamentale, da scoprire.