Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Gli eventi delle Edizioni E/O a Libri Come 2017

Roma - Libri Come - 19 marzo ore 15:00
Auditorium Parco della Musica
Via Pietro de Coubertin, 30

OLTRE I CONFINI

Con Shukri al-Mabkhout, Parisa Reza e Buhran Sonmez.

Domenica 19 marzo
Ore 15:00

Con gli autori intervengono Luigi Spinola e Riccardo Noury.

Libri Come
Auditorium Parco Della Musica – Sala Risonanze
Via Pietro de Coubertin, 30 – Roma

Accademico, editorialista, traduttore e critico letterario, Shukri al-Mabkhout è nato a Tunisi nel 1962 ed è attualmente rettore dell’Università di Manouba. È autore di diversi saggi, e di due romanzi: l'ultimo è L’Italiano, che nel 2015 gli è valso il più importante premio letterario per la narrativa araba, l’International Prize for Arabic Fiction, oltre al più prestigioso premio letterario tunisino, il Comar d’Or. Nel suo romanzo racconta di un’epoca di grandi tensioni e cambiamenti politici e sociali, nella Tunisia a cavallo tra gli anni Ottanta e i Novanta, la storia di un amore e di un sogno rivoluzionario destinati a soccombere. Ambientato a Tunisi negli anni tra la fine della presidenza di Bourguiba, nel 1987, e l’inizio del regime di Ben Ali, L’Italiano è un intenso e compiuto affresco della storia recente tunisina

Parisa Reza è nata a Teheran nel 1965 in una famiglia di artisti e intellettuali. Si è trasferita in Francia all’età di diciassette anni. Con Giardini di consolazione, suo romanzo d’esordio, nel 2015 ha vinto il Premio Senghor. Il romanzo parte dagli anni Venti del secolo scorso, anni in cui in l’Iran, paese fortemente tradizionalista e con un impressionante tasso di analfabetismo, inizia un periodo di modernizzazione poco noto a noi occidentali. Il primo motore di questa apertura alla modernità è Reza Khan, diventato scià grazie a un colpo di Stato che limita il potere temporale dei religiosi, istituisce l’istruzione obbligatoria aprendo scuole in maniera capillare, e proibisce l’uso del chador. Dal 1950 al 1953 l’Iran vive addirittura un periodo di autentica democrazia con il governo Mossadeq, finito anch’esso in un colpo di Stato che porterà al ritorno dell’assolutismo e, pochi anni dopo, all’integralismo degli ayatollah. Giardini di consolazione è la saga di una famiglia iraniana durante quel movimentato trentennio

COME I SALONI

Con Sandro Ferri, Nicola Lagioia, Chiara valerio e Marino Sinibaldi.

Domenica 19 marzo
Ore 16:00

Libri Come
Auditorium Parco Della Musica – Teatro Studio Borgna
Via Pietro de Coubertin, 30 – Roma

Sandro Ferri, fondatore delle Edizioni E/O e presidente dell'Associazione Amici del Salone Internazionale del libro di Torino, Nicola Lagioia, direttore del Salone Internazionale del Libro di Torino e Chiara Valerio, direttrice di Tempo di Libri, si confrontano sul presente e sul futuro dei grandi festival culturali italiani. Modera Marino Sinibaldi, direttore di Rai Radio 3 e del festival Libri Come.