Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Gli eventi delle Edizioni E/O a Book Pride 2017

Milano - 25 marzo ore 16:00
Bookpride - Fiera Nazionale dell'Editoria Indipendente
Via Bergognone, 34

BANDITI DI CARTA

Con Massimo Carlotto, Alessandro Robecchi e Luca Crovi

Sabato 25 marzo
Ore 16:00

Book Pride
Base – Arena – Sala A
Via Bergognone, 34 – Milano

Il bandito non è uno straniero tout court, ma un membro che è stato espulso dalla comunità e messo ai margini diventando così, come è facile intuire, una specie di cittadino di seconda classe. I giallisti italiani Massimo Carlotto e Alessandro Robecchi, moderati da Luca Crovi, ci raccontano prendendo spunto dalle loro opere di alcuni tra i grandi banditi di carta della letteratura poliziesca.

* * *

APPARTENENZA. UN DIALOGO SUL ROMANZO E SULL’IDENTITÀ

Con Massimo Canuti e Massimo Cuomo
Modera Elisa Giacalone

Sabato 25 marzo
Ore 19:00

Book Pride
Innovation B – Sala Diogene
Via Bergognone, 34 – Milano

Milano, estate. Vincenzo è un adolescente, ha pochi amici, è amante della musica metal e degli skate, e non sa ancora bene se è attratto dai ragazzi o dalle ragazze. Italo è un uomo di circa cinquant’anni che un giorno si sveglia su un marciapiede e non ricorda nulla del suo passato. Comincia a vivere come un barbone cercando di ricostruire la sua identità finché non finisce per caso nell’androne del palazzo di Vincenzo. Il ragazzo ha un lampo, sembra riconoscerlo, ma fa finta di non averlo mai visto prima. Dove ha incontrato quell’uomo?

Massimo Canuti è nato a Piombino nel 1971. Laureato in Architettura, nel 1999 inizia a lavorare nel mondo della comunicazione. Contemporaneamente si dedica a ciò che ama di più: scrivere storie. Nel 2011 ha pubblicato con Gianluca Belmonte il libro illustrato Al buio vedi per la Franco Cosimo Panini e nel 2013 il suo primo romanzo, Contro i cattivi funziona (Instar), sui difficili temi della disabilità e del bullismo, romanzo che lo ha portato a lavorare a stretto contatto con i ragazzi. A ottobre del 2016, sempre per Instar, ha pubblicato Io, il Cinema, un’autobiografia non autorizzata della settima arte. Vive e lavora a Milano come copywriter freelance.

Al centro di Bellissimo, il nuovo romanzo di Massimo Cuomo, c’è il rapporto tra due fratelli. Miguel è, come recita il titolo, un bambino di una bellezza miracolosa, nel senso letterale della parola, tanto che quando nasce scatena un culto appassionato tra le donne della città e poi in tutta la popolazione. Il fratello maggiore, Santiago, vede la propria vita stravolta da questo fenomeno. Ama il fratello piccolo ma ovviamente ne è anche invidioso. La storia si snoda tra dispiaceri, fughe, rimorsi, ritrovamenti, abbandoni e illuminazioni, mentre seguiamo le vicende dei due fratelli, dei genitori, delle donne amate, degli amici, tutti in modo diverso segnati da questo straordinario incontro con la Bellezza.

Massimo Cuomo è nato a Venezia nel 1974 e vive a Portogruaro. Ha esordito nel 2011 con il romanzo Malcom seguito nel 2014 da Piccola osteria senza parole.