Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Autori italiani

Cristina Dotto Viglino

Cristina Dotto Viglino

Cristina Dotto Viglino è nata nel 1966 a Genova. Nel 1994 ha pubblicato la sua prima raccolta di poesie dal titolo Inutile phare de la nuit, con la quale ha vinto il Premio Marguerite Yourcenar per la poesia. Nel 1995 ha ricevuto il Premio di narrativa Città di Novara con il racconto Il porto, pubblicato nella rivista Tempo sensibile, e nel 1998 ha pubblicato con le Edizioni del Leone la seconda raccolta di poesie dal titolo Janua. Nel 1999 la città di Genova le ha assegnato il premio Lanterna d’Argento per i meriti ottenuti nell’evoluzione culturale, artistica e sociale. Nel 2006 pubblica due romanzi in un unico volume, con la casa editrice La Lontra, dal titolo Di due dolori ed altro. Sempre nel 2006 pubblica il suo terzo romanzo Narghilè in Via Prè (Stampa Alternativa-Nuovi Equilibri) e nel 2007 con Jaca Book la sua terza silloge poetica dal titolo Itaca no.

Tutti i libri di Cristina Dotto Viglino

Ultime recensioni

  • Maremadre di Cristina Dotto Viglino su Primaradio
    — Primaradio, 19 giugno 2016
  • «Questo libro è una delle più belle dichiarazioni d’amore che io abbia mai letto». Carlotta Vissani recensisce “Maremadre” di Cristina Dotto Viglino (edizioni e/o), scrittrice e poetessa genovese che con le parole a tratti ricama, scolpisce, dipinge.
    — Ho un libro in testa, 14 ottobre 2015
  • Una poetessa, capace di una lingua fiorita, metaforica, espressiva, dal carattere fortemente simbolico, racconta un rapporto esemplare fra una madre amatissima e la figlia, lungo il corso degli anni, a partire da una nascita non del tutto desiderata a causa di un matrimonio non...
    — Sololibri, 20 luglio 2015
  • C’è come un suono magico di parole che prende sin dalla prima pagina. “Mia madre non mi ha mai lasciato sola. Mi ha sempre espresso perplessità o disaccordo, ma sempre tenendo la mia mano stretta nella sua” è la frase chiave per questo flusso narrativo dove il rapporto...
    — Amica, 17 luglio 2015
  • Una donna della prima metà del '900, il "secolo breve" raccontato in controluce, un tracciato di storia e di passioni. La sua vita di impegno e di lotta, la sua strada "ostinata e contraria", tessuta nella comprensione degli eventi e degli animi della gente, il suo amore privo...
    — Repubblica Genova, 2 luglio 2015

Autori italiani