Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

LE IRREGOLARI. Buenos Aires Horror Tour

Autore: Marina Pivetta
Testata: Avvenimenti
Data: 22 aprile 1998

Un romanzo basato su fatti e personaggi assolutamente veri che raccontano in modo completo, documentato e rigoroso la storia della dittatura Argentina: la metodologia della desaparecion, i campi di concentramento clandestini, i bambini trattati come bottino di guerra, la persecuzione degli ebrei argentini: un incubo nell'incubo. Né‚ sono taciute la verità… sul ruolo della chiesa cattolica, le connessioni e le coperture internazionali. Ma, soprattutto, è la storia delle nonne e delle madri della Plaza de Mayo.

"Erano solo donne con il capo coperto a dare senso a quella ossessiva marcia circolare intorno ad un monumento...due di loro da un palco davanti alla Casa Rosada iniziarono a parlare della loro lotta e a denunciare le malefatte del governo di Menem... poi il microfono passò ad una donna peruviana che parlò delle inaudite condizioni di vita nelle carceri del suo Paese dove stavano morendo centinaia di oppositori. Fu, poi, la volta di un prete cattolico che deninciò il governo indonesiano per il genocidio di un popolo, qualuno gli aveva detto che le madri offrivano un microfono a chiunque si battesse per difendere i diritti umani... Continuai a mescolarmi tra la gente ai bordi della manifestazione".

L'autore poi racconta di essere stato contattato da decine di persone, chi gli dava un volantino dove si denunciava monsignor Plaza che aveva chiesto a Carlotto muchissimo dinero per salvare Laura, chi gli chiedeva di partecipare ad una manifestazione, chi ad una commemorazione per il ventennale della scomparsa della figlia, chi di firmare un appello per la scarcerazione di alcuni loro compagni...

Un libro che si inserisce in un dibattito quanto mai attuale. Il governo italiano ha, infatti, deciso di costituirsi parte civile nel processo che si celebrerà… a giugno contro i responsabili della scomparsa di otto cittadini di origine italiana. Iniziativa che è stata anticipata giovedì 9 Aaprile alle ore 18 nella sala della Promotec del Campidoglio a Roma. Tra gli otto scomparsi figura il casi di Laura Carlotto, cugina dell'autore. La madre Estela Carlotto è presidente, oggi, delle Abuelas di Plaza de Mayo. Il libro racconta la sua storia e quella di tante altre vittime della dittatura argentina.