Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

La ballata di Mila

Autore: Francesco Troiano
Testata: La Stampa - Tuttolibri
Data: 10 settembre 2011

Stuprata dopo aver veduto il padre trucidato, Mila - katana in mano - è ora un'arma mortale: offre i propri servigi a due gang, per liberarsi di entrambe. Corre un profluvio di sangue nel primo romanzo di Matteo Strukul: è l'assurdità della violenza - del resto iperbolica - ad evidenziare lo sguardo etico dell'autore. Il Tarantino di "Kill Bill", il Leone di "Per un pugno di dollari": i numi tutelari sono manifesti. Però il ritmo frenetico dipinge pure un nord-Est atrabiliare, livido. Lo spleen fa capolino nel finale crepuscolare, con le canzoni di Tom Waits e di John Kay in sottofondo.