Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Il poliziotto antieroe senza Clash

Autore: Daniela Di Stefano
Testata: Il Tempo
Data: 9 gennaio 2012

Il titolo è davvero una furbata, «La gamba sinistra di Joe Strummer» (E/O, pp. 165, euro 17), peccato che del leader dei mitici Clash l'autore, Caryl Férey, si sia limitato solo a qualche sporadico cenno nella sua guaina narrativa. Piuttosto appiattito sotto l'insegna del lavoro fatto onestamente, il romanzo si cementifica attorno ad un antieroe guercio, ex poliziotto, e pronto al suicidio. Sulle sue spalle cade la tegola di una figlia di cui non percepiva il soffio dell'esistenza. Non sa come è più giusto agire e così prende tempo, ma gli avvenimenti estranei al suo dramma lo sbalzano dalla sedia del fallimento tout court e lo comprimono facendo uscire dal tubetto della sventura il colore Samarcanda. Scopre per caso il cadavere di una bambina. Uccisa? Annegata? Da questo momento la storia diventa routine letteraria, gioco per lettori mai sazi di crimini e benedetti colpi di scena che non mancano, ma sono come la pioggia di inizio dicembre: prevedibile e costante fino a quando diviene neve che mummifica tutto.