Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Amara Lakhous, Un pirata piccolo piccolo

Testata: Mondoeditoriale
Data: 8 giugno 2011

L’ironia e le atmosfere di Amara Lakhous per comprendere la primavera dei popoli arabi.
Hassinu è un quarantenne scapolo, isolato sentimentalmente e socialmente in un mondo dove integralisti barbuti, trafficanti vestiti all’ultima moda e uomini potenti decidono le sorti della società.
Quella di Hassinu detto il pirata è una lotta individuale e disperata contro un mondo di cimici, parassiti che spuntano da ogni dove pronti a succhiargli il sangue, a carpirgli i segreti, a rubargli la vita che, a quasi quarant’anni, si ritrova a non aver vissuto.
Nell’arco di tre giorni, scanditi da riti ossessivi, lo vediamo fare i conti con la realtà algerina infettata da corruzione, repressione e paura.