Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Mila, la Ford Focus e il Polesine

Autore: Giuliano Ramazzina
Testata: Il Resto del Carlino
Data: 3 aprile 2012

Mila Zago nome di battaglia Red Dread, l'eroina bella e fatale della 'Ballata' il cult pulpnoir di Matteo Strukul scrittore rivelazione del 2011, grande scoperta del maestro del genere Massimo Carlotto, diventerà un personaggio cinematografico. Lo ha annunciato lo stesso autore venerdì scorso presentando alla libreria 'L'Antica Rampa' di Badia Polesine il romanzo in contemporanea col primo atto del fumetto 'Mila: Delta macchiato di sangue', un'idea nata dall'incontro tra lo scrittore padovano e il disegnatore Alessandro Vitti, star italiana del fumetto internazionale avendo firmato tavole per Marvel e Sergio Bonelli. «C'è una giovane regista di Ferrara, Lydia Patitucci — afferma Strukul_— che sta lavorando all'idea. Si è laureata alla scuola superiore di cinema di Barcellona e girerà a breve il teaser di un minuto sul delta del Po, così avremo il primo format dell'effetto visivo di Mila». Strukul, affiancato da Alessandro Vitti non dice altro, ma è chiaro che il promo ha già un destinatario, vale a dire un produttore che si è già fatto avanti. «Ho conosciuto Alessandro — aggiunge Strukul — _ a Padova alla fumetteria Pan Store. L'ho visto disegnare e ho capito subito che era l'artista perfetto per rendere Mila. Guardandola nel fumetto mi fa venire in mente un corpo sotto un velo di ghiaccio, Alessandro riesce a vedere lo specchio dell'anima, devo dire che intepretandola è andato oltre le mie aspettative. Adesso Mila vive con più linguaggi e spero che dopo il fumetto ci sia il film». In effetti lo stile di Vitti è onirico e violento, imbevuto di suggestioni gotiche e noir. L'artista originario di Taranto reallizza un montaggio delle illustrazioni frenetico, sincopato, definitivamente cinematografico. «L'albo_ afferma Vitti vuole essere un omaggio ai classici del fumetto italiano con pagine e vignette orizzontali in bianco e nero, una scelta stilistica controcorrente». Il fumetto che è già un successo è prodotto dalla Lateral Publish, casa editrice fondata da Vitti che risiede a Reggio Emiliai e la storia proseguirà con un art book per concludersi con la seconda parte che sarà presentata a ottobre a Lucca Comics & Games. L'uscita del fumetto sarà supportata da un tour che Strukul e Vitti effettueranno a partire da aprile con date, tra le altre, a Milano, Padova, Reggio Emilia, Parma e Bologna. E ovunque l'eroina guerriera, al centro di una narazione ipercinetica e anfetaminica, sarà lei, Mila Zago , ragazza profonda e tenace dai dreadlock rossi, che nel fumetto si presenta così: «Mi chiamo Mila Zago e sto viaggiandoa bordo di una Ford Focus blu metallizzato in mezzo al Polesine».