Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Venezia, un sogno

Autore: Simone Ruffini
Testata: Libereditor's blog
Data: 4 maggio 2012

La città è bellissima come sempre, anche se alle prese con il problema dell’acqua alta e l’abbandono del centro storico da parte dei veneziani. Tutto ciò fa nascere tra Venezia e Thomas una simbiosi. L’americano ripercorre la sua vita, l’arrivo in città, l’amore per la moglie morta prematuramente, l’infanzia del figlio e la rivalità a causa del rapporto esclusivo con la madre. Le altre donne che ha amato, il suo lavoro come cameriere all’Harry’s bar e molto altro. Thomas si trasforma, suo malgrado, in un piccolo eroe e la sua vicenda personale diventa il simbolo dei problemi della città e di tutta la società che si confronta con il difficile problema del rapporto tra l’uomo e la natura. Un romanzo che parte minimalista e termina con un finale singolare. Profondi i dialoghi, reali i sentimenti in una Venezia antituristica dove, appena finito il libro, viene voglia di recarsi.