Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Il terrore in agguato da Giugno a Settembre

Autore: Lara Crinò
Testata: Il Venerdì / La Repubblica
Data: 27 maggio 2011

I Paesi scandinavi continuano a sfornare autori e personaggi gialli. Il criminologo svedese Leif G.W. Persson in Uccidete il drago (Marsilio, pp. 448, Euro 18,50) ci propone, dopo Anatomia di un'indagine, un'altra avventura del commissario della polizia di Stoccolma Evert Bäckström. Donnaiolo, gran bevitore e maschilista, l'antieroe di Persson affronta un duplice omicidio che potrebbe avere una pista politica. Arriva invece dalla Danimarca il primo titolo di una serie finora inedita in Italia. Ambientato nella città di Århus, Il danno (Einaudi Stile Libero, pp. 380, euro 18,50) di Elsebeth Egholm racconta di una cronista di nera alle prese con il crimine nei sobborghi degli immigrati. Passando dal Nord agli Stati Uniti, ecco Autopsia virtuale (Mondadori, pp. 250, euro 20) di Patricia Cornwell. La sua Kay Scarpetta sperimenta nuove tecniche autoptiche su un cadavere, scoprendo collegamenti con un progetto del governo che potrebbe provocare distruzioni di massa. Restiamo negli Usa con un'altra detective novel al femminile, scritta dall'ex dottoressa Tess Gerritsen. In Il silenzio del ghiaccio (Longanesi, pp. 344, euro 18,60) le sue eroine, l'anatomopatologa Isles e la detective Rizzoli, cercano di scoprire cosa è accaduto in un villaggio del Wyoming i cui abitanti sono scomparsi nel nulla. Un tocco di soprannaturale è il sigillo del tedesco Sebastian Fitzek, che, in Il gioco degli occhi (Elliott, pp. 376, euro 18,50), racconta di un rapitore di bambini inseguito dal reporter Alexander Zorbarch. Sempre dalla Germania arriva Biancaneve deve morire (Giano, pp. 344, euro 18) di Nele Neuhaus. Ambientato in un villaggio tra i monti del Taunus, ha per protagonisti una coppia di poliziotti e un ex galeotto, decisi a riaprire il caso della scomparsa di due ragazzine. Scelta ampia anche per chi preferisce il noir mediterraneo. Massimo Carlotto riporta in palcoscenico il Giorgio Pellegrini di Arrivederci amore ciao nel nuovo Alla fine di un giorno noioso (e/o, pp. 117, euro17); Petros Markaris ci regala un nuovo caso dell'ispettore ateniese Kostas Charitos in Prestiti scaduti (Bompiani, pp. 336, euro 18,90). E Andrea Camilleri ci delizia con il commissario Montalbano: il nuovo Il gioco degli specchi (Sellerio, pp. 204, euro 14) è in libreria dal 1° giugno.