Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Il fantasma di piazza Statuto risponde 10 volte

Autore: Simonetta Bosso
Testata: Notenews
Data: 26 luglio 2012

Così nemmeno in vacanza vi mancheranno scetticismo ed esoterismo torinese. Massimo Tallone, gioca con noi e risponde a 10 domande proprio come avrebbe risposto il fantasma...

1. Se dico piazza Statuto ti viene in mente…
La mia prima colossale bevuta, sedicenne, e il pomeriggio passato a smaltirla su una  panchina della piazza, davanti a quelle case rosse che si muovevano, si popolavano di  figure misteriose, di fantasmi, mentre il sole
calava...

2. Porto in vacanza il “Fantasma”. Dove?
Praga. E torno con Il Golem, di Meyrink. Se torno...

3. Annetta, la protagonista, sogna Viareggio o Varigotti?
Varigotti. Annetta forse non sa nemmeno dove sia Viareggio. Per lei è già esotica la costa ligure di levante.

4. Fra i personaggi del libro vorrei intervistare Ivana Musso, la sexy gallerista. Qual è la prima domanda?
“Se lei fosse una gallerista in carne e ossa, anziché un personaggio letterario (per
quanto piuttosto in carne), aprirebbe, oggi, una galleria d’arte a Torino? E dove? E  che cosa esporrebbe?”.

5. Seduta spiritica a casa dell’autore. Chi invitare?
Simonetta Bosso, per il reportage successivo. Dario Argento, perché se il fantasma non dovesse apparire c’è sempre lui. Paola Cortellesi, per poterla mettere sul ridere, dopo.Piero Angela, che non ci crede, ma che è l’idolo di Annetta. Casper, se no che seduta spiritica è?

(e magari anche Nicole Kidman, con l'abito di The Others, Philippe Daverio e Paolo Poli...).

6. Una delle molte co-protagoniste femminili è l’elegante Maria Doro: una “nipotina” di Anna Carla Dosio?
Non credo di aver pensato ad Anna Carla, scrivendo, ma chi può escludere una induzione involontaria, vista la perfezione di quel personaggio e la bravura di F&L?

7. E’ l’ora dell’aperitivo (niente di più torinese..). Che cosa si beve?
Prosecco al Piolino, rosso al Rosso Rubino e pastis al Pastis.

8. Torino. Ti piace o la sopporti?
Mi piace la città, ma sopporto appena certa seriosa fumosità torinese. A volte mi  sembra che la giusta pratica del basso profilo generi per contrappasso il pericoloso  bisogno di prendersi sul serio...

9. Un tour della Torino occulta. Dove inizia e dove finisce.
Inizia a pag. 1 del "Fantasma di piazza Statuto" (ed. e/o) e finisce a pag. 221.

10. Un augurio e un viatico: Il Fantasma vince un premio letterario. Quale?
Lo Stregone