Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Le recensioni di Specchio: “Tre, numero imperfetto” di Patrizia Rinaldi

Autore: Stefano Piermaria
Testata: Specchio Quotidiano
Data: 3 settembre 2012

Come ogni estate che si rispetti, anche questa, non ancora conclusa, ha bisogno del suo giallo e stavolta è  Patrizia Rinaldi a proporcelo, la scrittrice napoletana nata nel 1960, che vive e lavora nella città partenopea, da dove trae le maggiori fonti di ispirazione e ambientazione per i suoi romanzi. In questo suo “Tre, numero imperfetto”, edito da e/o, il crimine si consuma ai margini del mondo del calcio in teatri come lo stadio San Paolo di Napoli  e il Bentegodi di Verona, dove vengono commessi due delitti misteriosi con molte similitudini che assillano i sonni del commissario Martusciello.

A Napoli il corpo senza vita del cantante napoletano Vittorio Vialdi e a Verona il cadavere di una donna misteriosa, entrambi rinvenuti composti in posizione fetale e senza segni di violenza apparente, sono elementi inquietanti che rendono difficili le indagini e mettono in difficoltà i tutori della legge che brancolano nel buio. Una sottile sfida del killer che con una buona dose di follia nasconde un segreto inconfessabile.

Nel buio si muove anche la sovrintendente Blanca Occhiuzzi, non vedente dalla nascita, ma dotata di altri sensi che le fanno “vedere” ciò che la circonda meglio di molti altri. La detective bellissima e dotata di un intuito sensuale sarà determinante nell’indagine del commissario, che grazie a lei riuscirà a penetrare nell’oscura mente dell’assassino e svelarne i suoi segreti. La Rinaldi ci appassiona con una scrittura trasgressiva densa di allusioni e doppi sensi che rendono intrigante, come lo descrive Maurizio De Giovanni, “un romanzo di genere assolutamente fuori dal genere”.

Patrizia Rinaldi è autrice di diversi gialli, tra cui ricordiamo “ Il commissario Gargiulo”, “Napoli-Pozzuoli, Uscita 14”, “Ninetta Ridolfi e gli oggetti affettuosi” (Mondadori 2008, primo premio al concorso Profondo giallo 2007 e “Blanca”. E’ anche una apprezzata autrice di libri per ragazzi e ha pubblicato numerosi racconti e novelle in diverse antologie.