Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

E' tornata!

Autore: Laura Antonini
Testata: Il blog di Laura
Data: 8 novembre 2012

Non è passato molto tempo da quando vi raccontavo in termini entusiastici dell’uscita del libro “L’amica geniale” di Elena Ferrante, sapendo che avrei colto nel segno consigliandolo ad una certa mia cerchia di lettori affezionati. Quel libro ha sempre avuto qualcosa di unico e magico, ha superato il vaglio delle mie amiche più esigenti, di ogni tipologia e provenienza sociale.
Ha unito in un unico afflato di entusiasmo madri, sorelle e nonne. Insomma, rimane ad oggi uno dei miei preferiti (leggi qui) e a quanto pare non è un libro meraviglioso solo per la sottoscritta.
Trattandosi di una trilogia aspettavamo il seguito come assetati nel deserto, cercando di colmare questo vuoto con altre letture ma, ahinoi, nulla era mai abbastanza.”Storia del nuovo cognome” (Edito da E/O) non vi aiuterà a sentirvi meglio, ve lo dico subito, perché proprio alla fine la signora Ferrante ha gettato il sasso che ci terrà in ambasce fino alla prossima uscita. Non si fa, non si approfitta così di noi fedeli lettori.
Mi stupisce come, anche in Italia, siamo spesso vittime di mattonate di basso profilo (vedi tutte le varie sfumature e le saghe vampiresche che logorano gli stop delle mensole delle nostre case con il loro peso più fisico che editoriale) e che non si gridi (di più) al miracolo quando escono libri così avvincenti.
Spero che Elena Ferrante stia scrivendo molto in fretta. Ma molto molto.