Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

LA MORTE NEL CALCIO NELLA NUOVA INDAGINE DEL COMMISSARIO ATTILA

Testata: Adnkronos
Data: 22 novembre 2012

      Roma, 22 nov. - (Adnkronos) - Romanzo giallo nell'universo dello
sport: questa la formula sulla quale punta il giornalista e scrittore
Paolo Foschi nei suoi romanzi noir. Dopo 'Delitto alle Olimpiadì, la
prima inchiesta del commissario Attila, arriva ora in libreria, sempre
per l'editore E/O, 'Il castigo di Attilá, la nuova inchiesta di Igor
Attila, ex pugile, medaglia d'oro alle Olimpiadi di Seul del 1988.
 
      Subito dopo il successo della Roma in Champions League contro il
Liverpool, il portiere Rocco Graziano viene trovato in fin di vita
nella propria villa alle porte della Capitale. Chi è stato a ridurre
così il calciatore, e perchè? Gelosia? Droga? Scommesse? Tutte le
piste sono aperte. L'inchiesta è affidata al commissario IAttila, un
uomo coriaceo con un passato di frustrazioni sportive e una dolorosa
delusione amorosa alle spalle, ma tutt'altro che arreso al destino.
 
      Al suo comando, gli agenti della Sezione Crimini Sportivi, la
più sgangherata delle squadre di polizia composta da piccoli
truffatori, traffichini e sfaticati. Presto le indagini metteranno a
nudo la doppia vita del calciatore: infaticabile atleta di giorno,
frequentatore di locali equivoci e amicizie pericolose di notte. Fra
veline e buttafuori, politici e camorristi, ultrá e calciatori,
l'indagine del commissario Attila fará luce sui legami pericolosi fra
sport, denaro, e potere.