Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Chi ha ucciso il portiere della Roma?

Autore: Massimo Grilli
Testata: Corriere dello Sport
Data: 8 dicembre 2012

Tranne rare eccezioni (una per tutte: «Il centravanti è stato assassinato verso sera», del grande Vazquez Montalban) calcio e romanzi gialli non sono mai andati molto d'accordo. Prova - con successo - a contraddire questa tesi Paolo Foschi, collega del Corriere della Sera, che ha fatto nascere nel mondo del pallone (e delle scommesse, e della camorra) la seconda indagine di Igor Attila, il suo commissario ex pugile. Dopo la finale di Champions League vinta dalla Roma (in finale contro il Liverpool...) viene ucciso il portiere giallorosso (Rocco Graziano, e scatta un altro amarcord per i tifosi di fede romanista). Da qui si dipana un'inchiesta della Sezione crimini sportivi, composta interamente da ex atleti chi più chi meno falliti nel proprio sport, come il nostro commissario, derubato della medaglia d'oro olimpica da un arbitro compiacente. Dalla sua sede di Piazza Vittorio, questa bizzarra compagnia di giro ci regala un intreccio divertente e ironico, fino al (doppio) colpo di scena finale.
IL CASTIGO DI ATTILA, calcio, scommesse e camorra; la seconda indagine del commissario pugile; di Paolo Foschi; Edizioni e/o, 169 pagine, 13 euro.