Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

L'eleganza del riccio

Autore: Marta Cervino
Testata: Marie Claire
Data: 17 settembre 2007

Consigliato vivamente a chi ama i libri a lento rilascio che riaffiorano a tradimento. Perché alcuni dei personaggi che popolano il palazzo di rue de Grenelle hanno vita propria. Innanzitutto Madame Michel, una che da anni recita lo stereotipo della portinaia ma che nelle sue stanze legge Proust, Marx, ha il culto della correttezza grammaticale, e ama così tamto Anna Karenina da chiamare il suo gatto Lev. Poi Paloma, ragazzina così ossessionata dal fatto che “la gente crede di inseguire le stelle e finisce come un pesce rosso in una boccia”, da aver deciso di suicidarsi il giorno del suo 13esimo compleanno. E per finire Monsieur Ozu, l’unico capace di vedere al di là delle apparenze. Il merito dell’autrice? Farci riflettere con leggerezza. E aiutarci a capire che “vivere, morire sono le conseguenze di ciò che abbiamo costruito. Quello che conta è costruire bene”.