Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

L'eleganza del riccio

Autore: Cristina De Stefano
Testata: Elle
Data: 17 settembre 2007

L’eleganza del riccio è quella di chi nasconde la sua morbidezza dietro agli aculei, la sua profondità dietro alla forma sferica della sua posizione di difesa. È quella di Renée, 54 anni, da 27 portinaia in un palazzo parigino, che legge Marx e Voltaire, e ascolta Mahler e adora il cinema colto giapponese, ma tiene la televisione sempre accesa a tutto volume per ingannare gli inquilini del palazzo e far credere loro di essere una portinaia come tutte le altre.

Ma poi la piccola Paloma, ragazzina prodigio con propositi di suicidio, si accorge che dietro alle spine di Renée c’è dell’altro. E anche un silenzioso vedovo giapponese, arrivato da poco nel palazzo, decide di vederci chiaro. E la storia prende il volo.

Un romanzo delicato in forma di favola filosofica che ha conquistato centinaia di migliaia di lettori in Francia nonostante il titolo difficile e il finale non lieto. A dimostrazione del fatto, viene da dire, che nelle librerie circolano moltissimi lettori dotati di aculei.