Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Un libro

Autore: Francesca
Testata: Ognuno ha il suo motivo
Data: 11 marzo 2013

Nessuno si salva da solo, dice la Mazzantini.
E' questo quello che ho pensato quando ho finito di leggere l'ultimo libro di Viola di Grado, Cuore Cavo.
Cuore Cavo è una bellissima storia di vita, nonostante inizi con un suicidio. E' così vera e cruda e forte e realistica che a tratti toglie il fiato.
Viola ha solo venticinque anni ma scrive con una maturità a mio parere impressionante. Senza filtri. Avevo già letto Settanta acrilico trenta lana, e mi era piaciuto molto. Questo, mi ha emozionato ancora di più.
Perchè Dorotea, la protagonista del libro, saremo tutti noi, prima o poi. E tutti noi, ora, abbiamo indubbiamente una Dorotea accanto.
Cuore Cavo è disperazione, coscienza di sè, riflessione, vita che non si ferma mai, nonostante tutto. Cuore Cavo è amore incondizionato verso le persone, le abitudini, la quotidianità. E' aggrapparsi alla vita anche quando la vita, quella vera, non c'è più. E' un bisogno disperato di amare e di essere amati.
Cuore Cavo è "solo" centosessantasei pagine che t'insegnano come se fossero cinquecento, e merita di essere letto anche solo per le sue ultime dieci.
Cuore Cavo è speranza. Una speranza che, timidamente ma con coraggio, arriva.
Perchè, davvero, nessuno si salva da solo.
Bastano due ore, in divano, una domenica sera qualsiasi.
Leggetelo.