Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Delitto alla maratona

Testata: Il Punto
Data: 21 marzo 2013

E così per Paolo Foschi, classe 1967, arriva pure il terzo romanzo, dopo "Delitto alle Olimpiadi" e "Il castigo diAttila". Giornalista del Corriere della sera, Foschi – che preferiva la musica alla professione - viene considerato una vera e propria rivelazione del genere e anche stavolta con Delitto alla maratona s'appresta a regalare emozioni ai lettori proponendo la terza inchiesta del commissario Attila e della Sezione crimini sportivi accompagnandoci nel mondo delle gare podistiche. Presto spiegato il mistero visto che a Roma, Cosenza, Genova e Milano un misterioso killer semina il panico nel mondo delle corse su strada. Ovunque c'è una gara, l'assassino si rende invisibile, si apposta lungo il percorso, colpisce con spietata precisione. E l'arma utilizzata rende il mistero più fitto: una balestra. L'inchiesta viene affidata al commissario IgorAttila, ex pugile professionista e a sua volta corridore amatoriale, responsabile della strampalata ma efficiente Sezione crimini sportivi della Questura. Le indagini però si arenano subito. Nessun legame, a parte la corsa, fra le vittime. Nessun movente. Nessuna traccia. Il commissario Attila, peraltro travolto dagli imprevedibili sviluppi della sua tormentata love story con Titta, è in difficoltà. Il governo vuole subito la cattura dell'assassino. Così, dopo poche settimane l'inchiesta gli viene tolta. Igor Attila si ritrova dunque a fare i conti con l'ennesimo fallimento della sua vita e viene spedito a indagare su alcuni furti di magliette nel campo di allenamento della Roma a Trigoria. E proprio quando la deriva sembra inarrestabile, casualmente il commissario scopre una nuova pista, che porta in Afghanistan. Neanche a dirlo,Attila riuscirà a risolvere il caso così come risolse quello di Marinella Paris, la stella della squadra azzurra di atletica trovata morta alla vigilia della partenza per l'Olimpiade di Londra, nuda e con la testa spaccata, sulla spiaggia di Ostia; e come il successivo omicidio del portiere Rocco Graziano, che venne trovato in fin di vita nella sua villa hollywoodiana a Casal Palocco subito dopo il successo della Roma in Champions contro il Liverpool. La casa editrice è la "E/O originals".