Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Dritto al cuore

Autore: Valerio Calzolaio
Testata: Il Salvagente
Data: 18 giugno 2013

Brusson e Val d'Ayas (est di Aosta), ai piedi del Monte Rosa. Estate e autunno 2012. La snella e agile, morbida e tenace, già psicoterapeuta e poliziotta, Maria (Dolores Doris) Vergani è sempre più adulta (48 tra poco), desiderata e non desiderante (per ora), adottata e qui ancora senza figli fratelli sorelle mariti compagni, ha sei mesi di aspettativa e segue un corso di antropologia, tentata di lottare per ciò che vuole. Viene rinvenuto uno scheletro, viene avvelenata una vacca quasi “reina”, vengono fulminate le trote nel torrente. La montagna cela segreti, è il suo carattere: una Casa con Voce, gli Occhi del Bosco, la Valle Perduta. Lei ne è parte, vita della stessa comunità, non può fare a meno di sentire empatia e dare consigli, poi il medico legale del capoluogo le piace, forse nasce qualcosa. I tipici “rascard” sono ovunque (costruiti con tronchi di pino abete larice, squadrati scortecciati incastrati). Una leggiadra Bucciarelli costante ma anche nuova, colta e ironica, curata da ecosistemi non tutti atrofizzati.

(“Dritto al cuore”, e/o 2013, pag. 233 euro 17,50), terza varia in 109 attimi. Bello! Anche i formaggi e i suoni naturali.