Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

"Il cielo" di Alessandra Fiori

Autore: Pietro Cheli
Testata: Leiweb
Data: 15 luglio 2013

Sono certo che ancora tra molti anni, quando si vorrà capire l’Italia del dopoguerra, Il cielo è dei potenti sarà una delle letture necessarie. Alessandra Fiori, poco più che trentenne figlia di Publio celebre esponente democristiano diventato poi di An, fa riferimento senza dubbio alla vicenda paterna. Ma questo è un vero romanzo, dove senza un aggettivo di troppo, senza nessuna partecipazione (né positiva né negativa) vengono raccontati il mondo del potere (tra Prima e Seconda repubblica), gli intrallazzi, le mazzette ma anche le fragilità e le amarezze di politici e tangentari. Un racconto molto umano, che non condanna e non esalta, ma porta nel cuore, nell’anima, nello sguardo della vita pubblica più deprecabile (che peraltro non smette di stupire per quanto peggiora anno dopo anno). Un racconto scritto benissimo (di rado la casa editrice romana e/o pubblica libri non belli) che lavora anche dopo averlo finito. Bellissimo, è uscito da qualche mese, ma mi pareva un peccato non segnalarlo. Bravissima Alessandra Fiori. Questo libro passerà le generazioni, come il vino migliore. Lo leggeremo e rileggeremo ancora tra anni.