Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Piccole donne dei nostri tempi

Autore: Daniela Di Stefano
Testata: La Sicilia
Data: 3 gennaio 2014

Corinne Atlas è una sceneggiatrice , ha lavorato oltralpe per diversi film e serie televisive e la sua esperienza nel campo della fiction trapela subito leggendo il suo romanzo d'esordio

<< Le sorelle Ribelli>> (Edizioni E/O), un vero e proprio caso letterario in Francia.

Protagoniste del racconto sono tre giovani donne risucchiate nel vortice dei trapezoidali Anni Settanta: Jeanne , Brigitte ed Elsa.

Come accade sempre,

"…Nessuna di loro aveva raggiunto la propria meta. Vivevano addirittura all'opposto dei loro sogni di gioventù, ma continuavano a crederci.

Quell'ostinazione era solo una forma di stupidità, a conti fatti? Un rifiuto della realtà?"

<<Piccole donne>> dei nostri tempi è stato definito questo coccoloso fagotto narrativo , forse un'esagerazione, ma a me ha ricordato molto un capolavoro di Doris Lessing, << Se gioventù sapesse>> (Feltrinelli) .

Stesso ambiente da acquario fluorescente , stessa iperrealtà , somigliante tenerezza e simile rosa-pensiero.

Diverso, ovviamente, il risultato.

Corinne Atlas gioca sugli ingrandimenti dei personaggi, zooms che a volte trasecolano i caratteri, invece Doris Lessing riesce a disegnare con mano impercettibile un poligono familiare e vivido .

Ne esce così un'inimitabile rappresentazione di quel gioco che è la vita che , come le credenze in legno di una volta , è fatta di tanti cassetti pieni di ogni conserva destinata a durare .