Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

IL CAPITANO BOSDAVES L’AMBIENTE E LA CORRUZIONE

Testata: Geolocal Trentino
Data: 31 marzo 2014

Il capitano Bosdaves, già protagonista in "Lupi di fronte al mare" (sempre nelle edizioni e/o, un thriller incentrato sulle relazioni tra politica, finanza e sanità), è alle prese con un nuovo caso. Ai tempi di elezioni amministrative, Gabriele Lovero si candida e riceve una proposta di alleanza da un vecchio senatore. In cambio dovrà favorire la realizzazione di un complesso residenziale in una zona a rischio idrogeologico. Bosdaves intanto indaga sul presunto suicidio di un amico d'infanzia, un ambientalista caduto in una cava accanto ai futuri cantieri edilizi: una zona squallida ma ricca di splendide orchidee. Sullo sfondo di un Sud radioso e scintillante, si gioca una partita pericolosa, dove la posta in gioco è la salvezza ambientale. Un romanzo vivido e ricco di personaggi forti animati da grandi passioni. La conferma di come il noir, nella sua versione più sociale ed arrabbiata, possa raccontare al meglio l’iniquità e la corruzione di questo tempo devastato.