Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Eros calmo

Testata: D Lui - Repubblica
Data: 18 ottobre 2014

Daniele Vicari e il piacere di leggere: lo emozionano le pagine "calde" di Antonella Cilento. E aspetta Ferrante, McEwan, Marìas...

[...]Nel libro piombi dentro la testa dei personaggi con un'intensità che non ti dà il cinema: «Non c'è regista, almeno in Italia, che possa gareggiare con gli scrittori. Per esempio con i Wu Ming, forze della natura. O con la potenza narrativa di una romanziera come la Ferrante.» Di lei ora aspetta l'ultimo volume, annunciato, della quadrilogia iniziata con L'amica geniale. E di quel libro ricorda ancora quasi parola per parola il prologo: «Lei che davanti al computer cerca il passato nella posta elettronica, è il bisogno di rivivere la sfida che aveva con l'amica, e le fa dire: "vediamo chi la spunta questa volta". E comincia a scrivere, ricordando tutto». Prova che la tecnologia non uccide le parole: «Prima delle email chi le scriveva le lettere?»