Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Un misero 18

Autore: Enzo Mangini
Testata: Carta
Data: 7 novembre 2008

C’è un India dei ventenni, incasinati come i loro coetanei di tutto il mondo. C’è il mitico Iit, Indian institute of technology, la fucina dell’élite tecnica che dovrebbe far decollare la più grande democrazia del mondo. E c’è la vita del college, che ricorda quella statunitense, ma è diversa perché è l’India. C’è uno scrittore giovane e amato dai giovani indiani – quelli della classe media emergente, quelli che costruiscono uno stile di vita tra Bollywood e i Pink Floyd, i villaggi e internet. Lo scrittore è Chetan Bhagat, leggero, speziato ma non superficiale.