Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

L’appuntamento

Autore: Carla Colledan
Testata: Mangialibri
Data: 1 dicembre 2014

Un uomo elegante solo al tavolo di un ristorante. Forse sta aspettando qualcuno. Una donna che sta evidentemente invece aspettando qualcuno. L’uomo è abituato a osservare e i piccoli particolari che nota gli dicono che quella donna sta cercando di sembrare quello che non è. A volte sembra che il destino giochi a farci delle piacevoli sorprese e Marco, l’amico che l’uomo stava aspettando, è anche lo stesso che ha un appuntamento al “buio” con la donna che lui sta studiando. Per un caso, un colpo di fortuna o quel che sia, i due si scambiano i ruoli: Marco se ne va cedendo il suo appuntamento. L’uomo si siede al tavolo della donna e iniziano una specie di partita a ping pong. Che non sia un gioco né un incontro amoroso si capisce immediatamente. Il disprezzo con cui si parlano i due è palesemente “sintomo” di una situazione tutt’altro che ordinaria. Poche battute fra i due e abbiamo la conferma che stiamo per entrare in qualcosa di straordinario, nel vero senso della parola. E che sicuramente non sarà gradevole…
Piergiorgio Pulixi è ormai narratore esperto. È al sesto romanzo, ben cinque li ha pubblicati con E/O (i più noti forse sono i due serrati hard-boiled con protagonista il cattivissimo Biagio Mazzeo, poliziotto che definire corrotto è poco). Ma è nella parte del “sabotatore” (sabotatore di percorsi narrativi consolidati, di convenzioni letterarie, sabotatore di percezioni “normali” di personaggi e situazioni) che Pulixi dà a mio parere il meglio di sé. Per esempio in questa storia agghiacciante, tagliente al punto che sembra incisa da un bisturi. Romanzo breve o racconto lungo, a seconda di come si voglia definirlo, questo gioiello è la certificazione di quanto chiunque possa essere diverso da ciò che appare e di come qualunque accordo possa essere disatteso, fino a conseguenze estreme. È una lectio magistralis sulla crudeltà mentale e sui metodi con cui si può applicarla. Un racconto che porta lontano, che si fa incipit di riflessioni a cascata su una serie di argomenti che non ti aspettavi di affrontare.

http://www.mangialibri.com/node/16054