Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Storia della bambina perduta, Elena Ferrante (Edizioni e/o, € 19,50)

Testata: Youbookers
Data: 10 dicembre 2014
URL: http://www.youbookers.it/articolo/2014-12-10/Libri-da-regalare-a-Natale-secondo-Youbookers-edizione-Natale

(...) Quarto e ultimo appuntamento della saga italiana che ha tenuto incollati gli occhi (e i cuori) dei lettori di tuto il mondo, quella dell’Amica geniale. Le due amiche Elena e Lila hanno ormai raggiunto una certa stabilità economica: la prima è diventata una scrittrice affermata, la seconda è un’imprenditrice informatica. Napoli è la città viva, dipinta magistralmente dalla Ferrante, che fa da sfondo alle loro vicende, ai loro dolori, alle nuove consapevolezze. Perché l’amicizia tra le due, prima di tutto, è il modo più sicuro di affrontare le crudeltà della vita.Consigliato a: chi ha letto i capitoli precedenti (li ricordiamo: L'amica geniale, Storia del nuovo cognome, Storia di chi fugge e di chi resta); chi ha voglia di conoscere un pezzo di storia dell’Italia, affrescato in maniera originale; chi a Natale passerà ogni pomeriggio sorseggiando una tazza di tè all’arancia, spiluccando una fetta di pandoro e immaginando di vivere un’amicizia così intensa e profonda.Una frase: “A partire dall’ottobre 1976 e fino a quando, nel 1979, non tornai a vivere a Napoli, evitai di riallacciare rapporti stabili con Lila. Ma non fu facile. Lei cercò quasi subito di rientrare a forza nella mia vita e io la ignorai, la tollerai, la subii. Anche se si comportava come se non desiderasse altro che starmi vicina in un momento difficile, non riuscivo a dimenticare il disprezzo con cui mi aveva trattata.”