Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

I libri del 2014 da recuperare

Autore: Laura Pezzino
Testata: Vanity Fair
Data: 9 gennaio 2015
URL: http://www.vanityfair.it/show/libri/14/12/26/libri-da-leggere-migliori-piu-belli-del-2014-da-recuperare

Il 2014 è agli sgoccioli. È stato un anno ricchissimo di uscite editoriali. Tante, sicuramente troppe. E nell'attesa del 2015 non c'è niente di meglio che fare un salto in libreria (o sui negozi online) per recuperare i titoli che abbiamo perso, ma che vale davvero la pena leggere e portare con sé nei prossimi mesi Ho fatto una piccola selezione per voi, che potrete sfogliare nella gallery sopra. Non i tutti i casi si tratta dei testi più belli o quelli più famosi. Ma tutti questi libri hanno qualcosa che li rende unici e di valore. Che si parli di cucina (gli scaffali sono pieni di album di ricette miracolose, ma alcune sono davvero speciali, come il risotto del Brucaliffo), oppure di reality show (un romanzo racconta cosa succede a un ex concorrente caduto in disgrazia e riciclatosi come autista per vip).Che si abbia voglia di un bel romanzone dell'800 (c'è una scrittrice brava, quasi, quando Jane Austen), oppure di ridere e piangere con un personaggio alla Barney Panoksky (solo che questo lavora nel cinema). Che si senta la nostalgia di due grandi come Philip Seymour Hoffman o di Gabriel Garcia Marquez, entrambi morti quest'anno, o che si abbia voglia di completare la collezione di romanzi di Ian McEwan.Per ogni sentimento c'è sempre un libro che può dare una mano, un'idea, un'ispirazione. Il silenzio delle conchiglie di Helen Keller (Edizioni e/o, pagg. 139, 14 euro; traduzione Maddalena Gentili) Chi ha visto da bambino il film Anna dei miracoli e ne è rimasto turbato? Il film del 1962 era ispirato alla vita di Helen Keller, scrittrice e attivista americana sordo-cieca dall'età di 19 mesi. In questo libro, è lei a raccontare la propria infanzia e l'impronta fondamentale che ebbe su di lei l'istitutrice che la mise in contatto con il mondo. Per farsi ispirare.