Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Fariba Hachtroudi, L'uomo che schioccava le dita

Autore: Fabienne Pascaud
Testata: Internazionale
Data: 19 gennaio 2015

••••
Romanzo d'amore assoluto o romanzo politico? Storia di passione o di dittatura? L'iraniana Fariba Hachtroudi intreccia così abilmente le violenze più terribili, quasi fosse una Scheherazade del terrore, che non sappiamo più cosa tiene insieme il suo racconto. L'oppressione del potere o quella del cuore? Diversi anni dopo la tragedia che hanno vissuto, lex capo della polizia politica di una barbara repubblica teologica (l'Iran?) e la priioniera 455, che l'uomo ha fatto torturare, s'incontrano per caso. Per amore dell'adorata moglie, grande scienziata e umanista, l'ex carnefice ha abbandonato il suo ruolo e si è esiliato; la sua vittima di un tempo è diventata traduttrice in un centro di richieste di asilo politico. Scopriremo che la verità non è dove si crede, e che i carnefici non sono dove li si immagina. Due voci si affrontano, due eroi tragici che si sono sacrificati per l'amore folle verso un'altra persona. Un amore che ignora ogni limite, fisico, mentale, spirituale. Ma entrambi hanno fallito. Un romanzo sconvolgente, scritto con rabbia e dolore. Fabienne Pascaud, Télérama