Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Roberto Riccardi - La firma del puparo

Autore: Giorgio Picarone
Testata: L'angolo del nero
Data: 16 marzo 2015
URL: http://langolodelnero.blogspot.it/2015/03/roberto-riccardi-la-firma-del-puparo.html

Torna Rocco Liguori in atmosfere più vicine ad Undercover rispetto al più nostalgico ed introspettivo Venga pure la fine. Un apertura di romanzo splendida con il parallelismo tra la caccia ai tonni e un'esecuzione malavitosa che cala perfettamente il lettore in quello che sarà lo sviluppo del romanzo. Numerosi colpi di scena, tanti eventi che scoperchiano un vaso di Pandora tra n'drangheta e Cosa Nostra; il  tutto perché l'amico d'infanzia del protagonista, Nino Calabrò (vedi Undercover) decide di collaborare con la giustizia parlando di un omicidio di un giornalista  commissionato da Cosa Nostra  al quale aveva partecipato attivamente. Una vera e propria collaborazione tra mafie per un lavoro scomodo. Parla e coinvolge Rocco per salvaguardare e difendere l'unica cosa rimastagli : la famiglia. L'azione si svolge in più luoghi : Sicilia, Calabria New York e Mantova (la mia città natale che svolge un ruolo cruciale). Guerra di mafie, sotterfugi e la famiglia di Calabrò messa sotto protezione per paura delle ritorsioni dell'Onorata Società. Apprezzabili sopratutto rispetto al personaggio principale che già conoscevamo i personaggi di contorno, in particolare i calabresi (la famiglia di Nino con la mela marcia Stefania e il killer Domenico). In tutti questi "casini" che si espandono come una macchia d'olio il buon Rocco dovrà guardarsi sempre le spalle. Si perché come in un teatro di marionette, un Opera di Pupi, c'è un Puparo (da qui il titolo del libro) che tira le fila di ogni evento che succede. Un'ombra che si declinerà in un unico incontro tra lui e Liguori ma che tanto basta per dipingere un personaggio molto forte. Un disegno studiato e voluto che si risolverà solo nelle ultime pagine spiazzando il lettore.

Punti di forza : ritmo veloce ed incalzante; numerosi colpi di scena che trascinano il lettore da una parte all'altra del globo;personaggi di contorno originali e potenti

Punti di debolezza : il libro scorre via in un pomeriggio e il piacere di leggerlo diviene troppo rapido; finale brusco ma non escludo un ritorno di alcuni personaggi

Voto de L'angolo del nero : 7