Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Recensione - "La banda degli amanti" di Massimo Carlotto

Autore: Patrizia Seghezzi
Testata: Thrillerpages
Data: 20 marzo 2015
URL: http://thrillerpages.blogspot.it/2015/03/recensione-la-banda-degli-amanti-di-massimo-carlotto.html

"La banda degli amanti" di Massimo Carlotto è il nuovo thriller edito da E/O Edizioni recensito da ThrillerPages "... un Veneto parassita, volgare, famelico, eppure ancora profondamente radicato e inestirpabile" (cit.). E' in questa terra che per la prima volta avviene l'incontro/scontro tra l'Alligatore, al secolo Marco Buratti, in preda al più cupo sconforto dopo un episodio personale che lo ha ferito nell'anima e Giorgio Pellegrini, il protagonista di altri splendidi libri di Massimo Carlotto, l'uomo feccia. "Sono un predatore. Amo appropriarmi degli altri, delle loro vite. Controllarle, esserne padrone, e come tale avere il potere di renderli peggiori, impedire loro di guardarsi allo specchio senza provare ribrezzo." (cit.) Questo è lui, Giorgio, il Re di Cuori, splendido nella sua abiezione e nelle sue perversioni.

Il sogno di tanti lettori di vederli incontrarsi si è avverato proprio in questo eccellente libro che considerare solo noir sarebbe decisamente riduttivo. Buratti, sulle tracce di un amante scomparso, quasi sicuramente morto, si avvicina lentamente ma inesorabilmente alla verità, grazie a un'imperfezione nella perfetta facciata della vita di Pellegrini.  "Un errore clamoroso. Forse fatale. L'unica volta che avevo scordato il principio che il superfluo va sempre eliminato il destino mi presentava il conto" (cit.). E alla fine chi sara' il vincitore? Entrambi o nessuno? Una trama praticamente perfetta, il classico stile di Carlotto che coinvolge e avvolge il lettore fanno di questo libro uno dei migliori letti sino ad ora.