Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

L'eleganza del riccio

Testata: Agenda edicola
Data: 15 dicembre 2008

L’eleganza del riccio è stato il caso letterario del 2007 in Francia, dove a venduto centinaia di migliaia di copie. Il successo si è replicato in Italia e da mesi è tra i libri più venduti. Ecco gli ingredienti di quello che è stato definito “un piccolo miracolo”. Una portinaia di Parigi, in un elegante palazzo abitato da famiglie dell’alta borghesia, che assiste dalla sua guardiola alla vita lussuosa e vuota di ministri e filosofi. Una portinaia che studia e legge filosofia, e che sa di Kant, Proust e Marx e ascolta l’opera e la musica di classica ma si finge ottusa e sciatta. E poi una dodicenne geniale ed erudita, figlia di una madre in perenne analisi e di un padre ipocrita e assente, la quale decide che si suiciderà il giorno del suo compleanno. E ancora un colto signore giapponese, che si trasferisce nel palazzo e, da bravo non francese, è l’unico che sa capire che la goffa Renée è un piccolo scrigno segreto di sensibilità e intelletto. Su tutto, un finale non lieto. Un libro molto francese, molto narciso, raffinato, a tratti piacevolissimo.