Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Scompigli in famiglia

Autore: Erminio Fischietti
Testata: Mangialibri
Data: 17 giugno 2015

L’arrivo inaspettato del figlio Frédéric con la sua rumorosa famiglia ha quantomeno infastidito Malou, bellissima donna, il cui nuovo marito, un chirurgo plastico, ha contribuito a non far segnare il suo corpo dall’inesorabile trascorrere del tempo. Malou è convinta che “al solo contatto con questa chiassosa progenitura rispuntino fuori le rughe”. Tenere Frédéric a distanza è infatti il segreto per non farle comparire, ma a quanto pare i nipoti hanno espresso il desiderio di conoscerla e per Malou è come se si fossero presentati per farsi beffe di lei con la loro gioventù. All’arrivo a casa della donna tutta la famigliola è un po’ tesa, in primis proprio Frédéric che si è sempre tenuto ben lontano dalla fredda madre, che ha subito rassicurato circa la brevità della visita. Malou è quasi sotto shock, con i familiari in casa procede col pilota automatico, tutte le sue energie vengono assorbite dalle questioni pratiche della visita: preparare le bibite, i prodotti da bagno da far utilizzare alle due nipoti Clarisse e Clothilde, tenere la mano al piccolo Pierre. Malou si sforza di essere cortese…

Premiato romanzo d’esordio fresco e piacevole, ottimamente scritto, della germanista d’oltralpe Corinne Devillaire, Scompigli in famiglia è per certi versi tipicamente francofono: nell’ironia, nel sarcasmo, nell’agilità della prosa. Ricorda infatti la scrittura sopra le righe e scorrevolissima di Eric-Emmanuel Schmitt, nonché la pungente malinconia del bestseller (ormai assorto alla dimensione di classico, piaccia o no) L’eleganza del riccio di Muriel Barbery, dalla quale la Devillaire riprende anche l’uso della prima persona alternato fra i vari personaggi e il tema dello scontro-incontro generazionale sottolineato dalla visione di un mondo non così distante. Sembra a tratti una sceneggiatura per il cinema, e infatti non sorprenderebbe assolutamente un adattamento di quest’opera, che ha la capacità di tratteggiare perfettamente le varie sfumature caratteriali dei componenti di una famiglia in fondo non così diversa da tutte le altre. Scompigli in famiglia ci rammenta ancora una volta come i sentimenti siano difficili da esprimere e che le acredini rimaste insolute sono portatrici di rabbia, infelicità e incomprensioni. -

See more at: http://www.mangialibri.com/libri/scompigli-famiglia#sthash.ANUUI6tJ.dpuf