Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Italieni

Autore: Paul Bompard
Testata: Internazionale
Data: 14 settembre 2015

Un'esplorazione de lla bisessualità maschile ambientata in una Roma di mezza estate. Un architetto quarantenne che vive serenamente le sue duplici tendenze erotiche e un pianista trentenne che deve ancora accettare il fatto di essere omosessuale o forse bisessuale. A metterli in relazion e tra loro è una donna bella, disinvolta e serena, a cui entrambi si legano sentimentalmente. Un'estate breve osserva la bisessualità in un modo molto interessante per chi non ne ha esperienza diretta. Ma scava anche nell'ossessivo narcisismo dei due uomini, che si manifesta in domande costantemente sottintese: chi sono? Come dovrei essere? Che camicia devo mettermi? In contrasto, la donna è spontaneamente quello che è: gioiosa e piena di vita, aperta e generosa verso i due amanti che, invece, presi completamente da se stessi sembrano trarre energia vitale da lei. Un 'estate breve è un libro strano, a tratti profondo, altrove banale. I due uomini sono fisicamente perfetti, la donna è sensuale e formosa, ma come personaggio esiste solo in funzione degli altri due. Le case sono arredate esattamen te come dovrebbero per defini re il personaggio che le abita. Un libro che si può amare e odiare allo stesso tempo. Ma che proprio per questo vale la pena di leggere.