Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

RECENSIONE: Hugo e Rose (Bridget Foley)

Testata: Scrivere mi piace
Data: 21 settembre 2015

"Hugo e Rose" mi ha trascinato in un vortice di avventure e misteri. Il romanzo ci racconta dei sogni di Rose, di come siano sempre uguali, avventurosi, appaganti e CON il suo caro Hugo.
Ma Rose non è così nella vita reale. Non si piace, odia la sua vita abitudinaria da casalinga, adora sfuggire alla realtà con i suoi sogni, e anela di correre sull'isola da Hugo.
I protagonisti sono caratterizzati magnificamente. Ho fatto un viaggio nella mente e nelle emozioni di Rose, tra i suoi alti e bassi. Mille paure, pensieri cupi, voglia di essere qualcun altro, stanchezza... ogni stato d'animo è stato accuratamente spiegato e analizzato.
Quanti tira e molla, e quante sorprese. Non riuscivo ad immaginarmi il finale. Di solito gioco a fare la detective nei romanzi, cercando di indovinare cosa succederà e come potrebbe finire.
Questa volta sono rimasta in bilico sul baratro, non vedendone la fine.
Magico, oscuro, una rinascita e una scoperta di se stessi.
Questa avventura mi ha entusiasmata, regalandomi una sana voglia di continuare a leggere, fino a notte fonda... ancora un altro po', finisco il capitolo, arrivo fino al punto...
E le pagine scorrevano veloci.

http://scriveremipiace.blogspot.it/2015/09/recensione-hugo-e-rose-bridget-foley.html