Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Il premio Felici a Pulixi

Testata: Il Messaggero
Data: 27 ottobre 2015

Su un palco allestito con elementi che suggeriscono la scena di un delitto, il teatro Claudio ha ospitato il IV "Tolfa Gialli & Noir", evento che promuove la letteratura e scrittura unendo teatro, talk show e reading. Sabato sera protagonisti sono stati i tre finalisti del Premio Glauco Felici/Fondazione Cariciv dedicato agli autori emergenti Piergiorgio Pulixi con il libro "La notte delle pantere" (Edizioni E/O)), Helfrif P. Wetwod e il suo "Muto come un orsetto" e Vincenzo Maimone che firma "La variabile Costante" (entrambi Fratelli Frilli Editori). Durante la serata i tre autori sono stati più volte chiamati a presentare se stessi e l'opera in concorso, incalzati dal criminologo e autore Gino Saladini e da Annalisa Venditti, giornalista e scrittrice, volto tv in "Chi l'ha visto". Paolo Collo - critico letterario per le maggiori testate italiane nonché editor e traduttore per diverse case editrici tra cui l'Einaudi - ha letto alcuni brani letterari ponendo in parallelo l'esperienza del giallo con l'esperienza umana e ricordando l'amico e collega Glauco Felici, uno dei più importanti traduttori e ispanisti italiani del secondo Novecento, che con sua moglie Antonella Biondi e all'Associazione Chirone, ideò il Festival. Al vincitore Piergiorgio Pulixi il premio in denaro di €500. La giuria è stata presieduta da Malù Felici, figlia di Glauco e Antonella. I suoi genitori sono stati ricordati all'inizio della serata con un video che ha raccolto interviste a vari membri della comunità tolfetana, che li ha salutati con commozione ed empatia. A inizio serata il promo del festival girato al Tolfa Hotel, interpretato dai rappresentati della Chirone e che dà appuntamento al 14 novembre, quando il Claudio ospiterà il confronto tra Tom Egeland, uno dei maggiori giallisti scandinavi e due grandi scrittori italiani, Marco Mavaldi e Massimo Lugli, favorendo ulteriormente il rapporto privilegiato che Tolfa ha con la Norvegia. Tra i sostenitori dell'evento (che ha il sostegno della Fondazione Cariciv e del Comune di Tolfa), l'Ambasciata norvegese in Italia, il Centro Studi Italo-norvegese di Tolfa, l'associazione norvegese Norla.