Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Quanta serenità in questa storia che non è affatto come sembra...

Testata: Il Giornale
Data: 13 dicembre 2015

Hugo e Rose (e/o, pagg. 330, euro 18) è in libreria da un paio di mesi ma resiste. Non solo perché è una storia d'amore in cui sogno e realtà si mescolano al punto che quando è l'autrice stessa a rimettere i due mondi al loro posto, avremmo voglia di dirle di lasciarci in pace altri cinque minuti. Ma forse perché la Foley è una sceneggiatrice americana e allora i dialoghi le vengono così bene e i flussi di coscienza sembrano didascalie del copione, leggere, essenziali, liquide. La storia, poi, sembra una storia d'amore, di quelle che iniziano a sei anni con un sogno e poi incrociano la vita vera di Rose, fatta di insoddisfazione nonostante la famiglia perfetta e la vita serena. Sembra. Lentamente si precipita verso una fine in cui nulla è come sembra.