Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Il destino amaro dei Mumelter

Testata: Il Sole 24 Ore
Data: 29 gennaio 2016

Ernest Lothar scrive Sotto un sole diverso nel 1942. Si trova negli Stati uniti da quattro anni, da quando, nella primavera del 1938, ha dovuto lasciare Vienna in seguito all’ Anschluss, l’annessione dell’Austria al Reich. Lothar era uno che ha saputo guardare il processo di crescita del nazismo e di quel processo ha capito molte cose: che cosa significa resistere in tempi bui (p. 31 e p. 231); come si diventa complici; come l’indifferenza consenta il successo del regime; come il totalitarismo, facendo leva sul conflitto tra tradizione e innovazione, possa presentarsi come il difensore della ribellione giovanile. Sa che per capire cosa sta accadendo occorre tenere gli occhi vigili e le orecchie aperte (pp.123-124). Tutto questo e molto altro si ritrova dentro la storia della famiglia Mumelter, i protagonisti di Sotto un sole diverso. Una vicenda che si svolge ...