Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

L'autrice geniale

Autore: Mario Baudino
Testata: La Stampa
Data: 15 aprile 2016

Elena Ferrante, l'autrice senza volto, ce l'ha fatta. La Storia della bambina perduta, libro che nella traduzione di Anne Goldstein è piaciuto moltissimo in America e Gran Bretagna, è nella sestina del Man Booker Prize, dedicato agli stranieri. Se la dovrà vedere con il Nobel turco Orhan Pamuk (La stranezza che ho nella testa, In Italia per Einaudl), l'austriaco Robert Seethaler con Una vita intera (da noi Neri Pozza), il sudcoreano Han Kang con The Vegetarian, l'angolano José Eduardo Agualusa con A General Theory of Oblivion e il cinese Yan Linke con The Four Books. In palio molto onore, e una borsa da 60 mila sterline. Per non far morire di fame nessuno.