Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Lo scherzo di Solimano

Autore: Jéròme Dupuis, L'Express
Testata: Internazionale
Data: 20 maggio 2016

•••• Immaginate per un attimo un Nome della rosa in salsa istanbulese e avrete una (piccola) idea dello Scherzo di Solimano, una pochade storica immaginata dalla giovane docente universitaria Mélanie Sadler. Il punto di partenza, di pura fantasia, è questo: l'ultimo degli imperatori aztechi, dopo essere riuscito a sfuggire al terribile Cortés, avrebbe attraversato l'oceano e raggiunto la corte del sultano di Costantinopoli. Un'ipotesi stramba che due professori universitari trasformati in detective, uno a Buenos Aires e l'altro a Istanbul, vogliono tentare di verificare. Una cripta segreta a Topkapi, dei misteriosi manoscritti, una cortigiana machiavellica, delle pressioni politiche e il fantasma di Carlo V: nulla sarà risparmiato ai nostri due investigatori. L'intreccio, portato avanti al ritmo di una cavalcata indiavolata, è più labirintico di un racconto di Borges, ma per fortuna nelle pagine di Mélanie Sadler l'erudizione è passata al setaccio di un umorismo spesso vivificante.