Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Pulixi e il talento

Autore: Giacomo Cavoli
Testata: Messaggero di Rieti
Data: 27 maggio 2016

E' giovane - classe 1982 - è pluripremiato ed è uno dei migliori talenti del collettivo di scrittura Sabot creato da Massimo Carlotto: per Piergiorgio Pulixi è già la terza volta a Rieti in soli due anni. Il 34enne cagliaritano, autore della saga poliziesca del corrotto poliziotto Biagio Mazzeo torna - oggi alle 18.30, alla Libreria Moderna di via Garibaldi 244 - per presentare «Prima di dirti addio» (Edizioni E/O), quarto e ultimo tassello dell'intreccio noir che più di tutti ha garantito a Pulixi il successo letterario degli ultimi anni. E' «Una brutta storia» (2012, finalista al Premio Camaiore 2013) a inaugurare la saga di Mazzeo, proseguita con «La notte delle pantere» (2014. vincitore del Premio Glauco Felici 2015) e, lo scorso anno, con «Per sempre» (2015), presentato di nuovo alla Moderna. Nel 2014. la prima volta del giovane gialliSta a Rieti, per parlare di violenza sulle donne. Insieme allo stesso Carlotto e ai Sabot, Pulixi ha pubblicato «Perdas de fogu» (Edizioni E/O 2008), e singolarmente il romanzo sulla schiavitù sessuale «Un amore sporco». Alcuni suoi racconti sono stati pubblicati sul Manifesto, Left, Micromega, Svolgimento e in diverse antologie. I suoi romanzi sono in pubblicazione in Canada, Stati Uniti e Regno Unito.