Seguici

Facebook
Twitter
Instagram
Newsletter

Mayumi e il mare della felicità

Autore: Kate Tuttle, Boston Glone
Testata: Internazionale
Data: 17 giugno 2016

•••• "Ecco un punto di partenza narrativo che mi piace: qualcuno si trova in una situazione familiare ma poi entra in scena un estraneo e tutto cambia", spiega Jennifer Tseng, autrice americana di origini cinesi. Nel romanzo d'esordio di Tseng, Mayumi e il mare della felicità, l'ambientazione familiare è una biblioteca su una piccola isola a largo della costa del New England, il qualcuno è una bibliotecaria quarantenne che si chiama Mayumi e l'estraneo è un ragazzo di diciassette anni. Ne segue una storia d'amore che, com'è facile immaginare, è piena di complicazioni. Un'idea all'origine di questo romanzo dalla trama potenzialmente scandalosa, ha raccontato Tseng, è la domanda: cosa accade quando una persona che ha appena cominciato ad ambientarsi e a integrarsi in una nuova comunità compie qualcosa che le fa perdere in un colpo solo tutto il capitale di fiducia guadagnato lentamente nel corso degli anni? Quali sarebbero le implicazioni?